25/06/2024
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Salviamo gli alberi di Via Chiusi dal Metrobus

Salviamo gli alberi di Via Chiusi dal Metrobus
Chiediamo una modifica del percorso del metrobus affinché non attraversi Via Chiusi, proponendo un percorso alternativo. Consegnata al Comune di Perugia la petizione. Raccolte complessivamente 792 firme


“Nonostante le notizie di queste ultime ore apprese dalla stampa locale circa l’intenzione da parte dell’Amministrazione comunale di modificare in modo sostanziale il progetto del metrobus in Via Chiusi, eliminando le corsie preferenziali, noi cittadini andiamo avanti e teniamo alta l’attenzione per scongiurare la realizzazione del progetto – dichiarano i cittadini del Quartiere di Ponte della Pietra – Per questo abbiamo consegnato al Comune di Perugia 792 firme a sostegno della petizione “Salviamo gli alberi di Via Chiusi dal Metrobus” chiedendo la modifica del percorso del Bus Rapid Transit (BRT) Linea Castel del Piano Fontivegge nell’area di Ponte della Pietra e la salvaguardia delle aree verdi condominiali”. 

La Linea BRT, per come è stata progettata, stravolgerà il quartiere, visto che prevede l’apertura della strada oggi senza uscita, l’ampliamento della carreggiata con la creazione di corsie preferenziali, la realizzazione di 4 piattaforme per le fermate, lunghe 20 metri e di 60 metri quadrati di superficie, comportando l’eliminazione di una fascia di aree verdi alberate lunga oltre 600 metri, ai lati della via, con oltre 100 tra alberi ad alto fusto ed arbusti.   

Numeri che hanno allarmato i residenti del quartiere, che si sono visti calare il progetto sulle loro teste senza la benché minima partecipazione e informazione preventiva e che li hanno spinti alla mobilitazione e alla programmazione di una serie di iniziative, come l’organizzazione di assemblee pubbliche, la raccolta firme, la simbolica messa a dimora di una pianta di olivo in risposta al loro abbattimento, la richiesta di accesso agli atti e di incontri pubblici con l’amministrazione e i tecnici per conoscere dettagliatamente il progetto. Tutte iniziative volte a sensibilizzare il quartiere e l’opinione pubblica e scongiurare la realizzazione dell’opera.

“Il progetto del metrobus – continuano i residenti – sottovaluta il bilancio tra costi e benefici sociali che la sua realizzazione può comportare; infatti peggiorerà la vivibilità del nostro quartiere, compromettendo le aree verdi che attualmente fanno da barriera tra la strada e i palazzi e di cui si sono presi cura per quarant’anni i residenti e che svolgono un ruolo vitale nel mitigare il fenomeno delle isole di calore in estate. Ridurrà la sicurezza stradale, soprattutto in prossimità della scuola, e la tranquillità che caratterizza questo quartiere. Se veramente l'Amministrazione ha deciso di modificare il progetto renda pubblici i conseguenti atti ufficiali in modo trasparente a tutti i cittadini di Via Chiusi e di Perugia”.

“Con la petizione proponiamo un percorso alternativo, parallelo a Via Chiusi, realizzato prolungando una strada già esistente. Qualora tale soluzione venisse ritenuta non attuabile, ribadiamo la richiesta di essere coinvolti nell’individuazione di soluzioni e itinerari alternativi, – concludono i residenti – in modo tale che la nuova mobilità possa essere realmente utile alla comunità e al quartiere, meno impattante e più ambientalmente sostenibile”.


viachiusipg@gmail.com   



Salviamo gli alberi di Via Chiusi dal Metrobus

Inserito mercoledì 15 maggio 2024


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 7092824