29/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Degrado ambientale Bettona:

Degrado ambientale Bettona:
Provvedimenti di custodia cautelare e di denuncia nei confronti dei responsabili

 
Il Comitato Popolare per l’Ambiente di Bettona  che da anni denuncia con forza il degrado ambientale di questa zona causato dall’eccesivo numero di capi suini presenti nelle stalle e principalmente dalla cattiva gestione dell’impianto di depurazione presente a passaggio di Bettona, plaude all’operato della magistratura e delle forze dell’ordine che dopo lunghe ed approfondite indagini hanno emesso i provvedimenti di custodia cautelare e di denuncia nei confronti dei responsabili che a vario titolo hanno determinato questa intollerabile situazione che ha rovinato la qualità della vita di un’intera generazione e dell’intero territorio. Il Comitato aveva ripetutamente denunciato la mala gestione e l’assenza di controllo da parte di chi ne era preposto sul territorio. Per quanto riguarda il ruolo del tecnico Bagnetti, dipendente Arpa e neo assessore all’ambiente del comune di Bastia, chiediamo al sindaco di Bastia, l’immediato ritiro delle deleghe a lui conferite e agli organi di partito di dissociarsi dall’operato dello stesso. Un forte invito viene rivolto all’Amministrazione comunale di Bettona perché finalmente  prenda le distanze dall’operato della Società Codep, rescindendo il contratto di affidamento della gestione del depuratore di proprietà comunale a suo tempo ad essa concesso e perché riveda le decisioni prese in consiglio comunale sul futuro utilizzo dell’impianto stesso.

Il Comitato organizza per domani mattina alle ore 11 un sit-in dei cittadini e una conferenza stampa di fronte a Palazzo Donini, sede della Giunta Regionale in cui renderemo noti i mandanti che hanno permesso questo scempio. La stampa è invitata a partecipare.

Bettona,  29 luglio 2009




Il Comitato Popolare dell’Ambiente di Bettona

Inserito mercoledì 29 luglio 2009


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5045163