25/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La Casta si fa il regalo di Natale!

La Casta si fa il regalo di Natale!
Da bravi dinosauri, che hanno paura dell'estinzione, si fanno una legge su misura

Ieri, quasi a tempo scaduto, con l'approvazione della nuova legge elettorale regionale l'ennesima vergogna si è compiuta e qualcuno ha pensato bene di farsi un grande regalo di Natale da solo (forse perchè non ha amici e compagni).

 
In tempi di crisi verticale della politica, di non riconoscimento dei rappresentati con i rappresentanti, questi CONSIGLIERI da bravi dinosauri, che hanno paura dell'estinzione, si fanno una legge antidemocratica su misura per garantirsi la futura rielezione e per evitare che forze nuove (Grillini, liste civiche, sinistra anticapitalista ecc...) possano almeno partecipare alla battaglia politica.

 
Aumento delle firme per le forze non presenti in consiglio regionale o parlamento nazionale ed invece eliminazione della raccolta per chi è presente è un capolavoro di becera astuzia, pavidità politica ed ipocrisia morale che la dice lunga sui personaggi che siedono sui banchi del consiglio pronti a tutto per conservarsi poltrona e privilegi per sè ed i loro amici come se il consiglio regionale fosse "cosa loro".

 
Certo che non hanno letto bene Don Milani ed è giusto per loro aiutare i forti ed eliminare i deboli.
Chi parla contro le politiche liberiste e berlusconiane, nel cosiddetto centrosinistra e sinistra, in realtà fa le stesse cose, anzi peggio.
 
L'aggiunta di sbarramenti elettorali altissimi completa l'opera per evitare che qualcuno rompa le scatole: o si fa parte della casta e si adegua o si è fatti fuori utilizzando leggi che in realtà avrebbero lo scopo opposto, cioè quello di salvaguardare tutti e concedere a tutti le stesse opportunità.

 
Tutto questo però non è sufficiente ed allora ecco anche un bel premio di maggioranza con il listino bloccato così continueremo a vedere seduti sugli scranni consiglieri regionali che non hanno preso un solo voto dagli elettori e si pavoneggiano (a parte il resto) dicendosi nostri rappresentanti.

 
Così si mortifica ancora una volta la società civile, si elimina qualsiasi possibilità di cambiamenti che non sia dentro le varianti del ceto politico e di forze politiche costruite "ad personam" si scrive un'altra pagina nera nella storia di questa regione e come si vede dai risultati non si danno grandi risposte ai problemi della gente e dei lavoratori, ma in compenso le si danno a se stessi.

 
Sinistra Critica chiama alla protesta ed al rifiuto di questa legge tutti coloro che hanno a cuore le sorti della nostra Umbria.
.



Sinistra Critica

Inserito mercoledì 23 dicembre 2009


Commenta l'articolo "La Casta si fa il regalo di Natale!"

Commenti

Nome: giorgia
Commento: cosa fare per dare voce alla protesta e per saperne di più?

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5040955