21/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il Presidente di Umbra acque: "a Perugia e in Umbria l'acqua è pubblica"

Il Presidente di Umbra acque: "a Perugia e in Umbria l'acqua è pubblica"
Ma la gestione dell'acqua in Umbria rende!


Comunicato Stampa
Qualcuno  dice che a Perugia e in Umbria l'acqua è pubblica, è il Presidente della Società per Azioni Umbra Acque Angelo Zucchini.
Martedì 5 gennaio si è svolta a Perugia la terza riunione della quarta commissione consiliare per discutere la proposta di delibera d'iniziativa popolare per dichiarare l'acqua servizio privo di rilevanza economica.
Mentre le diverse inchieste nazionali ci confermano che la tariffa Umbra è la 3° più cara in Italia, e i  cittadini di Perugia riferiscono di bollette salatissime, il Presidente di UMBRA ACQUE SPA  ha dichiarato  che l'aumento delle tariffe dell'acqua del 7% all'anno, cioè il 5% più l'inflazione, sono anche pochi, se si pensa agli investimenti che la società deve fare entro il 2027 e che in fondo la bolletta dell'acqua è di circa 163,00E per utenza, quindi poco.
Dice anche che i depuratori e i lavori per recuperare le perdite si faranno quando arriveranno i finanziamenti pubblici.
Quali sono gli investimenti e quante volte dobbiamo pagarli? Prima con le tasse e poi con la tariffa?
Durante la discussione in comune dove la destra incalzava  la maggioranza, sostenendo la validità del nuovo decreto Ronchi sui servizi di rilevanza economica, il Presidente di UMBRA ACQUE SPA,  non ha detto quanto  entra nelle tasche della SUEZ e di Caltagirone che sono dentro  ACEA, e, quanto entra nelle tasche sue e dell'Amministratore delegato.
E non dovrebbe essere poco, visto quanto  affermato, e cioè che UMBRA ACQUE, è una piccola società che ambisce a diventare gestore unico per tutta la regione.

Evidente che il busines dell'acqua in Umbria rende!

QUESTO E' IL GENERE DI PUBBLICO CHE NON CI PIACE!

UN PUBBLICO DOVE I COSTI SONO DEI CITTADINI E I GUADAGNI DEI PRIVATI!

Vogliamo che l'acqua esca fuori da queste logiche di mercato, non vogliamo una società per azioni ma una vera gestione pubblica attraverso azienda
speciale  e con la partecipazione diretta di lavoratori e utenti.
SI ALLA MODIFICA DELLO STATUTO DI PERUGIA CHE DICHIARI L'ACQUA BENE COMUNE PRIVO DI RILEVANZA ECONOMICA!

Il prossimo appuntamento della quarta commissione che sta discutendo del futuro dell'acqua in Comune è per mercoledi prossimo 13 gennaio ore 10,30 in seduta pubblica.



Comitato Umbro Acqua Pubblica


Inserito giovedì 7 gennaio 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5037678