10/04/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La casa energetica

La casa energetica
Come azzerare i consumi energetici della propria abitazione


Azzerare i consumi energetici della propria abitazione producendo l'energia necessaria, in relazione alle proprie esigenze, è di fatto possibile ed esistono diverse soluzioni; su Internete esistono molti esempi anche se conviene sempre valutare la scelta giusta con un tecnico di fiducia. Se venisse applicata rigorosamente la legge 10/91e aggiornamenti , per riscaldare gli edifici si consumerebbero 14 litri di gasolio, o metri cubi di metano, al metro quadrato calpestabile all’anno. In realtà se ne consumano di più.
Da un' analisi, in Italia in linea di massima risulta che questi consumi energetici di una casa standard dipendono per il 57% dal riscaldamento, dal 12% per l'acqua calda sanitaria, il 7% dall'uso di cucina, 11% dagli apparecchi elettrici. Costruendo quindi una casa "per bene", con questi criteri si puo' risparmiare energia dalle 5 alle 10 volte, con un bassa incidenza iniziale sui costi ma con un notevole risparmio nel tempo (almeno 20 anni), in quanto in si riesce ad abbattere subito il 50% dell'energia che così facendo non se ne va più via per dispersione (fate un conto: quanto risparmiate sulla bolletta annua?)
La Progettazione in genere si articola su vari livelli:
1. isolamento dell' involucro dell'edificio (tipo cappotto o scudo termico) e delle aperture
2. impianti ad alta efficenza (a bassa temperatura e regolatori temperatura ambiente)
3. sistemi di captazione energia solare (solare termico per acqua calda sanitaria e integrazione riscaldamento)
4. sistemi efficenti di ventilazione meccanica (senza sistemi di controllo elettrici)
Ovviamente tutto questo va legato ad un comportamento umano consapevole.
E' chiaro che in fase di progettazione dell'edificio ex-nuovo si deve considerare in più l'orientamento delle facciate, comunque i criteri elencati valgono anche per una ristrutturazione. Tenere presente che una casa a basso consumo energetico è una casa più confortevole, anche in caso di black-out energetico, ha costi di manutenzione più bassi e ha un valore del 10-15% in più rispetto ad una casa simile.


LaperugiachevogliAmo
Tel 377.188.6647
www.LaperugiachevogliAmo.org




Inserito sabato 16 gennaio 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5575819