23/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> REGIONALI. DOTTORINI (IDV): VINCE L’UMBRIA MIGLIORE, ADESSO CAMBIAMENTO E DISCONTINUITA’

REGIONALI. DOTTORINI (IDV): VINCE L’UMBRIA MIGLIORE, ADESSO CAMBIAMENTO E DISCONTINUITA’
PRIMO ATTO NUOVA LEGGE ELETTORALE



“Giovedì grande festa a Città di Castello, nella frazione di Riosecco dove l’Idv è diventato il primo partito, superando Pd e Pdl. Non tradiremo i nostri elettori”

“Ha vinto l’Umbria migliore, la parte sana di una regione che vuole ancora sperare e che non si rassegna alla disillusione e al qualunquismo. E’ un risultato straordinario che ci affida un mandato preciso: quello del cambiamento e della discontinuità per una regione che ha un grande bisogno di coraggio, libertà e innovazione”. Con queste parole il consigliere regionale Oliviero Dottorini commenta lo straordinario risultato personale ottenuto (4.357 preferenze) nella lista dell’Italia dei Valori che in Umbria si afferma come seconda forza della coalizione di governo.
“E’ per noi un grande risultato, che spicca anche a livello nazionale per consistenza e qualità – spiega -. Alla straordinaria risposta di Città di Castello e dell’Altotevere, si aggiunge quella di Perugia con oltre mille preferenze. E poi Nocera Umbra, Gubbio, Castiglione del Lago, Foligno, Cannara, Assisi, Gualdo Cattaneo, Valfabbrica, Spoleto. Un dato che va interpretato come un chiaro messaggio di cambiamento per l’Umbria e per la coalizione che governerà l’Umbria per i prossimi cinque anni. Per quanto ci riguarda non tradiremo il chiaro mandato che ci giunge da tantissimi cittadini, tantissimi gruppi e comitati civici, tantissimi imprenditori, agricoltori, artigiani che ci chiedono di continuare con coerenza e determinazione a lavorare per un’Umbria libera, concreta e di parola. Il primo atto per noi sarà quello di presentare una proposta di legge elettorale che cancelli il furto di democrazia rappresentato dal listino dei nominati dai partiti, che riporti le firme per la presentazione delle liste a un numero ragionevole e che elimini i trucchi per cui chi ha meno voti ottiene più consiglieri. E poi fonti rinnovabili, infrastrutture utili, agricoltura di qualità e filiera corta, artigianato, attenzione all’imprenditoria sana e non a chi è abile solo a intercettare risorse pubbliche, dialogo con i cittadini e le realtà civiche. Ma adesso è il momento di festeggiare. Giovedì, a partire dalle ore 20, ci ritroveremo da tutta l’Umbria a Città di Castello, presso la pizzeria “Il Fiore” di Riosecco, la frazione dove l’Italia dei Valori è diventata il primo partito superando Pd e Pdl. Spero saremo in tanti: ci sarà pizza, bevande del commercio equo, musica e tanta voglia di cambiamento”.

Perugia, 30 marzo 2010




Inserito martedì 30 marzo 2010


Commenta l'articolo "REGIONALI. DOTTORINI (IDV): VINCE L’UMBRIA MIGLIORE, ADESSO CAMBIAMENTO E DISCONTINUITA’"

Commenti

Nome: ste
Commento: Complimenti, finalmente qualcuno che ci parla di cose concrete di sostenibilità, di alternative a questo modello di sviluppo in fallimento. Di fotovoltaico, di acqua gratis, di riciclaggio dell'immondizia e ambiente di farci conoscere quelle leggi che approvano e che non ci fanno conoscere perchè spudorate... Forza Dottorì crediamo in te non ci deludere

Nome: Renzo Zuccherini
Commento: Complimeti a Oliviero Dottorini, che torna in Consiglio regionale raccogliendo un consenso vasto e diffuso in molte realtà diverse della regione, che mostra un panorama finora poco visibile, e cioè la presenza di una vasta area di opinione pubblica sensibile alle tematiche dell'ambiente, dell'ecologia della politica, della solidarietà. Grazie ad Oliviero per averla fatta emergere, esponendosi con la sua persona. Grazie anche perché il suo primo comunicato del dopo-elezioni ci conferma il suo impegno sulla democrazia (la legge elettorale), la difesa dell'ambiente e i diritti. Malgrado tutto, c'è speranza da noi.

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5039181