29/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Censimento Fiumi

Censimento Fiumi
Iniziativa del Wwf Italia, 2 maggio

Vi invio in allegato una comunicazione dell'iniziativa del WWF nazionale che prenderà corso con il Censimento Fiumi il giorno 2 maggio contemporaneamente in tutta Italia e proseguirà nei mesi successivi con eventi conseguenti: proposte, mostre, dibattiti.
Come WWF Umbria cerchiamo adesioni di istituzioni e associazioni, e, molto importante, cerchiamo volontari per realizzare il censimento. Il censimento si svolgerà a gruppetti di 2 o 3 persone, con un coordinamento in situ e durerà dalle 2 alle 4 ore: più volontari ci sono più il lavoro sarà veloce e  più persone saranno avvicinate al fiume e si potranno mettere in comune conoscenze, esperienze, competenze, curiosità, idee, proposte. Chi possiede una macchina fotografica digitale è molto gradito, chi conosce il tratto di fiume interessato ancor di più, chi ha curiosità di conoscerlo ancora meglio.
Chi fosse interessato a partecipare può chiamare, meglio entro il 29 aprile per poter preparare il materiale per tutti e istruire alla compilazione:
- Mariarosa Rizzi - responsabile x l'Umbria del Censimento - 3934868641
- Giuseppe Rinaldi - segreteria WWF Umbria - 3494456022
E' inoltre consultabile il sito specifico nazionale che si implementerà man mano : www.wwf.it/fiumi
Fate girare (amici, studenti, pescatori, ciclisti, ecc.): il Tevere spera di ricevere tante adesioni di volontari.
Ciao

Mariarosa Rizzi

Il censimento avverrà su tutta Italia il 2 maggio; il 16 maggio, per l’anno della biodiversità verranno restituiti i primi risultati sulla situazione dei corsi d’acqua censiti; la giornata, che  sarà dedicata a laghi e fiumi,  ricade all’interno della “FESTA DELLE OASI”, che si svolgerà a livello nazionale dal 8 a 23 maggio.

Nella regione Umbria il WWF Italia, attraverso la propria sezione regionale, censirà i fiumi Tevere e Chiascio

Il tratto del Tevere interessato  va da Villa Pitignano a  Ponte S.Giovanni per 15 km di asta fluviale ed un’ampiezza di fascia fluviale comprensiva delle fascie A e B del PAI.
Il tratto del Chiascio è compreso entri il comune di Bastia.

Infine, il WWF raccoglierà  buone pratiche lungo i fiumi per creare una  banca dati e, soprattutto, una rete di relazioni per promuovere una gestione sostenibile dei nostri fiumi attraverso esperienze positive avviate e in corso che verranno promosse nell’evento conclusivo di autunno.

Il WWF chiede alle istituzioni  l’adesione  e un concreto contributo a sostegno della campagna  fiumi i cui risultati contribuiranno all’individuazione di proposte di tutela , rinaturazione e valorizzazione dei nostri fiumi in collaborazione con più soggetti per affermare una cultura nuova del territorio basata sulla partecipazione diretta dei suoi attori.

L’adesione alla campagna fiumi del WWF è motivo di condivisione e collaborazione di questo percorso e viene valorizzata dall’inserimento del logo dell’aderente all’interno dei materiali, come la mostra nazionale in preparazione, o nella pubblicazione sui FIUMI d’Italia con le proposte che il WWF Italia presenterà, a conclusione della Campagna, in un Convegno nazionale a Roma in autunno.


Il responsabile WWF
 
Perugia, 15 aprile 2010
                               




Inserito mercoledì 21 aprile 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5045119