07/08/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> “Premio Nonna Rina”

“Premio Nonna Rina”
IVª edizione: premiazione sabato 8 maggio

 

Sabato 8 maggio 2010 alle ore 16 presso la Sala della Fondazione S. Anna in Viale Roma, 15 (accanto all’ingresso della Scuola Media S.Paolo) avrà luogo la cerimonia di Premiazione dei Partecipanti e dei Vincitori della VIª edizione del “Premio Nonna Rina”, concorso realizzato in memoria della scrittrice Rina Gatti e riservato agli alunni della scuola primaria della provincia di Perugia.
Sin dallo scorso anno il concorso si è difatti ampliato al territorio provinciale beneficiando anche del patrocinio delle principali istituzioni locali; a partire dall’Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale che hanno fattivamente collaborato per il buon fine dell’iniziativa fino alla Regione Umbria, la Provincia ed il Comune di Perugia che hanno riconosciuto l’alto valore sociale ed educativo del concorso e l’A.I.B. Associazione Italiana Biblioteche che ha deciso di sostenere l’iniziativa.

I vari circoli didattici sparsi nella provincia perugina hanno risposto con una diffusa partecipazione che ha fatto pervenire alla segreteria del Premio più di 80 elaborati in gara provenienti dai comuni più disparati, suddivisi tra le 3 sezioni che comprende il concorso in questa edizione.
Con lavori individuali e di classe hanno così preso parte a quest’edizione circa 300 alunni che a loro volta hanno coinvolto altrettanti nonni nell’elaborazione e nella realizzazione delle opere concorrenti; lo spirito del concorso è infatti quello di produrre un elaborato a quattro mani di un nipote insieme ad un nonno, anche adottivo.
Ma la novità di quest’anno era la Sezione Multimediale del concorso che permetteva di partecipare realizzando una video-intervista o un corto sempre prodotto insieme ad un nonno.
La risposta è stata buona e la qualità dei filmati, sia nella realizzazione tecnica che nel contenuto, è stata molto apprezzata dai componenti la Giuria del Premio.
Al di fuori del capoluogo, per numero di partecipanti, spiccano le scuole di Torgiano, di Bastardo e Giano dell’Umbria, di Marsciano e di Foligno mentre a Perugia sono state la Scuola Primaria Collodi San Sisto, la Suola di Santa Lucia e la Scuola Lombardo Radice a guidare la classifica.

La commissione che ha esaminato gli elaborati pervenuti, è composta da personalità di rilievo nel mondo della scuola e dell’educazione: le prof.sse Floriana Falcinelli, Marcella Falcinelli, Carmen Finamore, Luciana Brunelli ed il prof. Renzo Zuccherini.
Insieme ai componenti della Giuria e al figlio di Rina Gatti, Giovanni Paoletti curatore del Premio, saranno il Direttore Scolastico Provinciale Prof.ssa Eleonora Bodo, il neo-assessore e vice presidente della Giunta Regionale Carla Casciarri in rappresentanza della Regione Umbria,  il Consigliere Francesco Mearini della Commissione Cultura in rappresentanza del Comune di Perugia e il Responsabile AIB Umbria Gabriele De Veris a consegnare i numerosi premi alle  migliori opere realizzate nelle varie sezioni. In palio, insieme a Targhe, Coppe, Diplomi e Attestati, c’è un montepremi di € 400 in buoni acquisto libri suddiviso tra i premiati.
Potranno esserci poi dei premi speciali su segnalazione della commissione esaminatrice per elaborati particolarmente meritevoli per il tema scelto o il modo in cui sono stati realizzati.
Va però sottolineato che TUTTI I PARTECIPANTI saranno chiamati a ricevere un attestato ed una medaglia di partecipazione al concorso.

Anche in questa edizione sarà assegnato il riconoscimento speciale “ Maestro di Vita” per una personalità del mondo della scuola, non più in attività, che abbia dedicato particolare passione ed impegno nello svolgere la sua funzione al fine di “educare alla vita le giovani generazioni”.
Tra le diverse indicazioni nominative pervenute su figure cittadine che per la loro personalità, per il loro impegno e per la qualità del loro percorso nel mondo dell’educazione sono meritevoli di un tale riconoscimento, è stato deciso di assegnare questo premio alla carriera a Don Angelo Marchesi, attivo ed amato parroco dell’Elce fino a pochi anni or sono ed animatore dell’Oratorio di Porta Sant’Angelo oltre che organizzatore instancabile di attività sportive ed educative rivolte ai giovani non solo della sua parrocchia.
A presentare alla platea e a tratteggiare la personalità di Don Angelo interverranno due scrittori: Walter Pilini e Franco Monacchia mentre a consegnare la Targa Ricordo sarà Mons. Elio Bromuri direttore del settimanale La Voce in rappresentanza del Vescovo Mons. Bassetti.




Inserito sabato 8 maggio 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5255712