15/04/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> L'Aquila: dopo che si è costruita un'enorme bugia mediatica...

L'Aquila: dopo che si è costruita un'enorme bugia mediatica...
Ma non durerà: presto ci vedrete a Roma


L'Aquila 17 giugno 2010

         Dopo che per mesi a l'Aquila i media hanno rovistato
                nelle nostre case e nelle nostre vite in maniera
                invasiva e ipocrita,
          Dopo che tutte le parate del governo sul nostro
                territorio sono rimbalzate sugli schermi di tutta
                Italia,
           Dopo che per più di un anno si è costruita un'enorme
                bugia mediatica fatta di scenografie e repressioni,
                ieri, voi servi del potere del cosiddetto servizio
                pubblico (oltre ai servi privati) siete riusciti a non
                dire nulla (a parte tg3 e la7) della piu' grande
                manifestazione della storia della nostra citta'.
           Più di 20.000 tra cittadini, forze sociali e
                istituzioni, hanno attraversato la città e hanno invaso
                l'autostrada bloccandola per più di un'ora.
           Era notizia di apertura e invece avete avuto il coraggio
                di non parlarne per niente. Dopo aver usato la nostra
                città come spot, ora che le bugie vengono a galla non
                potete fare altro che nasconderla.
           Ma non durerà, preparatevi perché presto ci vedrete a
                Roma, in massa, a bloccare la capitale e ad assediare il
                Parlamento e Palazzo Chigi per pretendere giustizia,
                equità e verità.

             



Comitato 3e32


Inserito giovedì 24 giugno 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5582659