24/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Due rivoluzionari cubani a Perugia

Due rivoluzionari cubani a Perugia
Mercoledì 7 luglio



Due rivoluzionari cubani, Gilberto Garcia Alonso e Arsenio Garcia Davilo, vere e proprie leggende viventi, facevano parte del gruppo di 82 uomini che agli ordini di Fidel Castro e insieme a Ernesto “Che” Guevara, il 2 dicembre 1956 sbarcarono a Cuba dallo yacht “Granma” dopo una lunga e travagliata traversata partita dalle coste messicane . Il loro obiettivo era quello dare il via a quella immensa rivoluzione che avrebbe abbattuto dopo due anni di guerra il sanguinario regime di Fulgencio Batista, sostenuto dagli Stati Uniti d'America e dalla mafia italo-americana.



Gilberto e Arsenio sono in Italia per portare a termine un compito molto importante: recuperare a Venezia le ceneri di Ginò Donè, partigiano italiano e unico componente europeo della spedizione del “Granma”. Gino, scomparso due anni fa, aveva espresso prima di morire il desiderio che le sue ceneri fossero sepolte a Cuba.



Gilberto Garcia Alonso e Arsenio Garcia Davilo sono due pezzi di storia cubana e sono qui per raccontarci la loro Rivoluzione



Mercoledì 7 luglio 2010, alle ore 21, a Perugia, presso l'Associazione Culturale “Combo” (Via Cartolari 1/A – traversa di Via Alessi).




Direttivo AsiCubaUmbria

asicubaumbria@libero.it




Inserito martedì 6 luglio 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5002601