25/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Orasonora. Quattro incontri con la musica contemporanea

Orasonora. Quattro incontri con la musica contemporanea
Dal 23 settembre al 14 ottobre


Inizia giovedì 23 settembre, con uno dei padri storici dell’avanguardia musicale, “ Orasonora”, il nuovo ciclo di concerti e conferenze organizzato dalla Fonoteca regionale “Oreste Trotta” e dall’Università per Stranieri di Perugia.

Orasonora. Quattro incontri con la musica contemporanea” si terrà ogni giovedì alle 17.30 – a partire appunto dal 23 settembre, fino al 14 ottobre – presso la Sala Goldoniana della Stranieri, ospitando di volta in volta esecutori, compositori, critici della scena musicale contemporanea, con una presenza maggioritaria di artisti formatisi in Umbria.

Il primo appuntamento ospiterà una conferenza concerto della violoncellista Ulrike Brand sul compositore statunitense John Cage.

John Cage (Los Angeles 1912 – New York 1992) è uno dei musicisti fondamentali del Novecento: la sua opera è centrale nell’evoluzione della musica contemporanea. All'Universita' di Los Angeles fu allievo per un breve periodo di Arnold Sch ö nberg , che di lui disse: "Non e' un compositore". Il tempo poi confutò il giudizio del padre della dodecafonia. Cage, divertito, ricordava l’episodio così: "Non avevo nessuna percezione dell' armonia. Ma ora sono cambiato, comprendo l' armonia dei suoni e dei rumori. La mia musica è quella dell' ambiente. A New York sento il traffico che scorre e questo suono m'interessa tantissimo". Negli anni ’50, al centro di una lunga e multiforme carriera compositiva, la riflessione creativa di Cage si concentrò sul silenzio, inteso non più nella tradizionale accezione negativa ma, invece, come condizione del suono, materia sonora. Ne nascerà una composizione rivoluzionaria come “4’33”. Per uno strumento qualsiasi” che entusiasmò, tra gli altri, anche Igor Stravinskij e che verrà eseguito dalla Brand assieme a: “59 ½ for String Player”, “Variations”, “One8” e “Four6”.

Ulrike Brand è nata a Bonn nel 1960. Ha studiato violoncello alla Musikhochschule di Colonia con Georg Faust, musica da camera con il Quartetto Amadeus e musica contemporanea con Peter Eötvös, specializzandosi con Siegfried Palm. Dal 2002 è p rofessore ospite alla University of the Arts di Brema. Ha collaborato a produzioni radiofoniche e ha partecipato come solista a festival di numerosi Paesi europei e americani. Sta preparando un CD con opere per violoncello e fisarmonica da lei commissionate. La violoncellista tedesca – che vive in Umbria da decenni – fu l’animatrice dal 1987 al 1997 dei “ Quaderni Perugini di Musica Contemporanea”, un’associazione (e una rivista) che chiamò in Umbria i migliori nomi della scena compositiva internazionale. Nel 1992 i “Quaderni” ospitarono a Perugia John Cage, al centro di un tributo di sei giorni di concerti e studi in occasione dei suoi 80 anni, che fu, inaspettatamente, anche l’ultima apparizione italiana del maestro.

Ingresso libero. Seguirà aperitivo.

Info: 075.5723308 – fonotecatrotta@tiscali.it - www.fonotecatrotta.regioneumbria.eu




Inserito giovedì 23 settembre 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5003801