20/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Altrocioccolato, a Castiglione del Lago il Festival del cioccolato equo solidale

Altrocioccolato, a Castiglione del Lago il Festival del cioccolato equo solidale
Dal 15 al 17 ottobre. Oltre 100 espositori, degustazioni nei bar e ristoranti, musica, cinema, mostre, convegni e spettacoli per i più piccoli.



Una grande merenda di pane e cioccolata inaugura la IX edizione di Altrocioccolato, 250 bambini in piazza per la premiazione del concorso “il Mondo che Vorrei”.

Il Sindaco Sergio Batino apre la festa del cioccolato


Tre giorni per compiere un vero e proprio giro del mondo e ritornare in Umbria: sapori e saperi dal Sud America, dal sud Est, dal medio oriente, dall'Africa e ovviamente dall'Umbria. Cioccolato, ma anche artigianato etnico e locale, cibi biologici e a km 0. Di particolare rilievo quest'anno è la presenza dell'Università di Betlemme - Bethelem University Institute for Community Partnership - con i suoi rappresentanti del Fair Trade Development Center - FTDC - un centro nato in seno alla stessa Università con l'obiettivo di dare assistenza alle cooperative palestinesi, ai singoli produttori, alle ONG locali, alle aziende locali che esportano i loro prodotti alle altre organizzazioni del commercio equo e solidale in Europa, America, Canada e Australia. Tra questi espositori merita una menzione particolare “Sanbula, che è un'organizzazione non profit del commercio equo e solidale, con sede a Gerusalemme, che sostiene i produttori artigianali palestinesi, gruppi di donne, cooperative artigiane e associazioni di disabili. Ancora, Coop Iranozoi, di Roma, che presenterà delle critical t-shit realizzate con colori atossici e non dannosi per l'ambiente, prodotte in Bangladesh, i cui proventi andranno ad un progetto sociale rivolto all'inserimento di soggetti svantaggiati; la Coop Wipala -di Arezzo-, che porterà delle sciarpe in lana e seta realizzate nelle zone rurali del nord Vietnam grazie al consorzio Craftlink, il cui ricavo sarà devoluto ai progetti di educazione portati avanti con l'ONG Ucodep, per l'importazione diretta da Ecuador, Palestina e Vietnam; la Coop Sinibà- di Terni – che importa artigianato equo e solidale direttamente dal Burkina Faso, nell'ambito di un suo progetto di coinvolgimento lavorativo ed economico delle famiglie burkinabè, svolgendo inoltre attività di alfabetizzazione sociale e sanitaria. Altra categoria di espositori presenti ad Altrocioccolato sarà quella composta da coloro che hanno aderito all'iniziativa Mercato a km 0”, i quali esporranno prodotti agroalimentari locali, tra cui: pane e marmellate bio, miele e derivati, vino, formaggi, zafferano, creme di verdure, carne, salumi e tante altre prelibatezze. Non solo cultura del cibo, ma anche quella dell'informazione con la presenza di librerie riviste e associazioni: Il Manifesto, Carta, Atraeconomia, AAm Terranuova; per le associazioni: Amnesty International, Emergency, IPO, Brigate di Solidarietà Amici del Malawi, Libera Umbria e tante altre. Altroccioccolato propone il suo personale giro del mondo a tuttotondo con ben 100 espositori e più di 40 artigiani locali, concretizzando in tre giorni un'ideale anteprima di un altro modo possibile di fare economia. La completezza dell'esperienza offerta ai visitatori, il continuo integrarsi e completarsi di tutte le manifestazioni e iniziative ospitate, fa di questa kermesse del cioccolato un'iniziativa unica nel suo genere.




Inserito giovedì 14 ottobre 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4998241