03/07/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Via Bonazzi chiede attenzione!

Via Bonazzi chiede attenzione!
Lettera aperta al Sindaco e agli assessori alla cultura Cernicchi e alle attività produttive Lomurno

Siamo un gruppo di cittadini e commercianti residenti e a aventi attività in via Bonazzi, a Perugia ed intendiamo esprimere tutta la nostra contrarietà per alcuni aspetti legati alla gestione logistica
della manifestazione Eurochocolate.
Via Bonazzi e via Caporali sono strade da tempo segnate da un forte difficoltà dal punto di vista commerciale, e necessiterebbero di interventi di riqualificazione e di sostegno per commercianti e residenti, e in tal senso diversi tra noi stanno partecipando a tavoli di programmazione convocati dal Comune di Perugia, in particolare la struttura operativa del Centro Storico; in alcuni casi proponiamo in prima persona delle iniziative culturali con lo scopo di animare la zona, cui lo stesso Comune talvolta partecipa con contributi.
Per tutte queste ragioni abbiamo fin da subito segnalato un problema relativo alla manifestazione Eurochocolate: alcuni gazebo sono stati montati in cima alle scalette di via Mario Grecchi (quelle che collegano
via Bonazzi con piazza Italia), in particolare un gazebo e un palco per spettacoli, lasciando libero un solo piccolo e angusto passaggio per le persone ma oscurando quasi completamente l'unico punto di visibilità
della strada per chi percorre Piazza Italia.

D'altra parte, anche per chi proviene da Piazza della Repubblica, l'accesso a via Bonazzi è ostruito dagli stand della manifestazione, convogliando le persone in modo “naturale” su Corso Vannucci.

La conseguenza di questa situazione è che non solo non si vedono i tanto auspicati e sbandierati benefici economici per la città, almeno per quanto riguarda la nostra via, che eventi come Eurochocolate dovrebbero
portare, ma che si crea un ulteriore danno economico rispetto ai normali periodi di attività.

Con le nostre attività siamo presenti durante tutto il periodo dell'anno, dando il nostro contributo per renderla maggiormente vivibile e crediamo di meritare maggiore attenzione da parte delle Istituzioni di questa città; è un deciso controsenso da un lato convocare tavoli comuni in cui discutere dei problemi e delle possibili soluzioni relativi alla zona, e poi tagliarla completamente fuori durante eventi che durano dieci giorni; nello specifico, poi, i problemi relativi al posizionamento degli stand nel corso di manifestazioni commerciale organizzate nel
centro storico era già stato sollevato, ma a fronte di rassicurazioni e promesse quest'anno si è riproposto addirittura aggravato.

Da ultimo, all'inizio della presente edizione di Eurochocolate, era stata inoltrata una richiesta di chiarimenti al competente Ufficio per il Centro Storico da parte di uno degli scriventi, senza però che siano
state fornite risposte.

Per tutte queste ragioni siamo a chiedere:

- di sapere se l'occupazione degli spazi da parte degli stand di Eurochocolate (in particolare quelli in cima alle scalette di via Grecchi) sia stata regolarmente autorizzata e da chi, e in tal caso conoscerne anche la logica; nel caso invece queste autorizzazioni non siano state rilasciate, chiediamo perchè i suddetti gazebo non siano
stati rimossi e spostati.

- di poter avere un'adeguata segnalazione delle attività commerciali e culturali di via Bonazzi nei restanti giorni di durata della manifestazione;

- che in futuro sia dato ascolto alle reali esigenze espresse da una parte rilevante e significativa della città, e che non siano penalizzate quelle attività commerciali e culturali la cui presenza è continua per tutto l'anno a favore di chi occupa la città per il periodo di un evento.

In attesa di un Vostro gentile riscontro, porgiamo cordiali saluti.


Monimbò Bottega del Mondo

Ipso Art Gallery

Antica Cioccolateria Perusia

Il Primo Sole

Gallo

Chery

Otto







Inserito giovedì 21 ottobre 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5212379