07/08/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Inceneritore: conferenza stampa

Inceneritore: conferenza stampa
Sabato 23 ottobre

COMUNICATO STAMPA

Attac Perugia, Blog PerPerugia, Circolo culturale “primomaggio”, Comitato ambientalista Molini di Fortebraccio, Comitato Inceneritori Zero, InfarmaZone, ISDE - Medici per l'Ambiente, La Tramontana - aria nuova in città, Legambiente - Circolo di Perugia, Libera, Movimento Difesa del Cittadino, Movimento Perugia Civica, Movimento 5 Stelle Perugia e WWF – Umbria
invitano alla conferenza stampa di presentazione di “CITTADINI IN RETE” prevista per sabato 23 ottobre, ore 11, presso la “casa dell'associazionismo” di via della Viola, 1 – Perugia.

CITTADINI IN RETE nasce per informare e responsabilizzare i cittadini che vogliono partecipare alle decisioni della pubblica amministrazione su un tema di fondamentale importanza come quello dei rifiuti che ha ricadute pesanti sulla salute, l’economia e la qualità dell’ambiente di cui viviamo.
Il Piano Regionale Gestione Rifiuti (PRGR) prevede un “ciclo integrato” al termine del quale c’è l’INCENERITORE, da mettere in funzione entro il 2013. Per questo da qualche mese gli amministratori regionali e del Comune di Perugia, nel promuovere la raccolta differenziata “porta a porta”, affermano che l'inceneritore previsto dal PRGR  è “indispensabile per chiudere il ciclo dei rifiuti", cercando così consenso presso cittadini solo superficialmente informati.

CITTADINI IN RETE ritiene che sia dovere delle amministrazioni puntare su alternative che non mettano a rischio l'ambiente e la salute dei cittadini e che siano capaci di promuovere un tipo di economia più diffusa anziché concentrata in pochi soggetti. Per questo  invita tutti a partecipare all' incontro pubblico intitolato "INCENERITORE – TUTTO QUELLO CHE DOVREMMO SAPERE” che si svolgerà venerdì 29 ottobre alle ore 17 presso il CVA di Ponte Valleceppi.

L'incontro tra cittadini, moderato dal giornalista TGR RAI-Umbria Andrea Chioini, sarà suddiviso in due parti: la prima avrà lo scopo sia di informare i cittadini sui rischi che un inceneritore comporta per la tutela della salute, dell'ambiente e delle attività economiche, sia sulle alternative possibili all'incenerimento riportando esempi già realizzati in altri comuni in Italia e all’estero;
nella seconda sarà data la parola ai cittadini per discutere tutti insieme le prospettive di una diversa e possibile chiusura del ciclo dei  rifiuti e per stabilire le azioni da intraprendere per modificare le scelte delle amministrazioni.




Cittadini in rete

Inserito venerdì 22 ottobre 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5255611