22/04/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Salire e scendere dal treno è troppo difficile!

Salire e scendere dal treno è troppo difficile!
Perché con gli utili non si dedica un poco di attenzione alle stazioni e si alzano i marciapiedi onde poterli portare a livello dei vagoni?

(lettera pubblicata a novembre su La Repubblica):


Caro Augias,

leggo nella Repubblica di venerdì scorso che l'utile delle Ferrovie dello Stato per il 2010 è previsto per 70 milioni. Alta velocità e treni con grandi servizi: ma l'utile per il cittadino? potrà mai essere valutato?

Sono ottantenne, mi piacerebbe ancora viaggiare, in treno che è più comodo, anche perché per prudenza ho lasciato la macchina. Ma in Italia per me che cammino con il bastone è moltissimo difficile salire e scendere dai treni. Non lo è in Francia o a Londra!

Perché con gli utili non si dedica un poco di attenzione alle stazioni e si alzano i marciapiedi onde poterli portare a livello dei vagoni, come è per le metropolitane? perché non si pone questo problema di servizio per i cittadini in cambio di concessioni date ai mercati che sono sorti dentro le stazioni principali? e che sembrano vadano molto bene? il luogo stazione non è anche un bene collettivo? perchè il cittadino non deve guadagnarci nulla? 

E' da notare che  le persone anziane sembra debbano aumentare, non si tratta di grandi inabili, potremo mantenere la nostra autonomia: con qualche accorgimento sociale.

Grazie e cordialità



Maria Antonia Modolo

Inserito mercoledì 8 dicembre 2010


Commenta l'articolo "Salire e scendere dal treno è troppo difficile!"

Commenti

Nome: Dorothee
Commento: il sig. Francesco è un tipo fazioso; invece di lamentarsi di questo governo poteva lamentarsi quando era ora, cioè 15/20 anni fa quando uscivano i nuovi treni dalle fabbriche che erano gestite da Romano Mortadella di Bologna. Non ti ricordi o sei troppo giovane per capire i danni sociali che hanno fatto i comunisti italiani, ora la sinistra, ogni qualvolta che per brevi periodi Governavano ????

Nome: francesco
Commento: Recentemente ho assistito al ruzzolone di una giovane donna che scendeva dal treno. I bagagli, la pioggia sono fattori che aumentano la difficoltà nell'entrare e soprattutto uscire dal treno. Modificarne gli accessi sono quelle piccole innovazioni che ci aspetteremmo da chi ci amministra. Purtroppo anche questo riesce difficile al "governo del fare" niente

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5592914