22/01/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Gesù Bambino nasce prima a Gaza

Gesù Bambino nasce prima a Gaza
Qualcosa vorrà pur dire, e vorrei che dicesse qualcosa di più

Da Paola Caridi.  

Non è una frase a effetto. E’ uno degli epifenomeni di questa realtà. Gesù Bambino anticipa la sua nascita a Gaza.  E non certo per questioni di fuso orario. Non nasce nella notte del 24 dicembre, ma nasce stamattina nella piccola comunità cristiana di Gaza, dove il patriarca di Gerusalemme Fouad Twal va a celebrare la Messa di Natale, accompagnato dal nostro buon Abuna Mario.
Questioni legate alla sicurezza, ai calendari, agli impegni? Decidetelo voi.
Io penso al fatto in sé. Al fatto che Gesù Bambino nasca per primo a Gaza, e qualcosa vorrà pur dire, oltre al semplice dato di cronaca. Vorrei che di Gaza ci si ricordasse di più, e che questa nascita anticipata rispetto al tempo canonico (per chi ha fatto figli, la terminologia da usare sarebbe quella del parto procurato per evitare pericolose controindicazioni…) dicesse qualcosa di più. Non solo rispetto alla piccola comunità cristiana....

http://invisiblearabs.com/

(a cura di Daniele Crotti)




Inserito venerdì 24 dicembre 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5463639