29/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Lettera alla donna dell’ergastolano

Lettera alla donna dell’ergastolano
Eccoti anche quest’anno i miei versi per il tuo compleanno

Dopo tanti  anni sei ancora l’amore che avevo sempre atteso, mi ricordo ancora le tue prime parole, i tuoi primi sorrisi, i tuoi primi baci.
Da molti anni viviamo giorni smarriti, perduti, disperati.
Da tanti anni ami e ti fai amare da un uomo senza più speranza e futuro.
Da venti anni il tuo amore mi dà la vita di giorno e di notte.

Da molti anni  i tuoi sorrisi sanno di tristezza, delusione, malinconia.
Da tanti anni le mie mani non ti accarezzano.
Da venti anni penso a te in ogni battito del mio cuore.

Da molti anni mi stai dando tanto e io invece così poco perché sei il mare, il cielo, il sole, sei l’aria che respiro.
 Da tanti anni ci abbracciamo, ci baciamo e ci amiamo solo con i nostri pensieri.
Da venti anni sento le tue lacrime cadere in fondo al mio cuore.

Amore forse i nostri sogni  non si realizzeranno mai forse perché li stiamo già vivendo.
Eccoti anche quest’anno i miei versi per il tuo compleanno.

Amore
per sempre

Amore
amato
lontano
pensato
desiderato
sognato
doloroso
vissuto
unico
eterno
bello
amore
per sempre.

Dicembre 2010



Carmelo Musumeci

Inserito mercoledì 29 dicembre 2010


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5045116