29/03/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Pe l'anno che verrà!

Pe l'anno che verrà!
“Tanti auguri de bon anno, bona vita e bon cammino: e pe tutti ce sia 'n bacio, 'na carezza e 'n forte abbraccio"


Anco st'anno sta a finì
e pe dì la verità
nn'è ch'è stato 'n anno bono
ma siccome semo gente
che ce crede ntol futuro
concentramose su quillo
che fra poco ariverà.

Si col novo sarà mejo
nunn'el pò sapé nissuno
ma è siguro che si tocca
de sperà che certe cose
se le porti l'anno vecchio
ardunamo drent'a  'n secchio:

la pigrizzia, l'arroganza
'l qualunquismo che ce noce
l'egoismo, 'l conformismo
'l perbenismo, la furbizzia
l'apatia, la tracotanza
ogni cosa che ce coce
e la voja de mandà
tutto quanto a quil paese
che siccome è sempre 'l nostro
val la pena de 'mpegnasse
e votà quil secchio pieno
de difetti e delusioni
che ce button sempre giù
e chiamà pu pe' smaltillo
'l soro Silvio Berlusconi
che a monnezza s'è avvezzato
e chissà pe l'anno novo
si la sorte c'assistesse
che smaltimo no'  ta lu'.

Ma lasciamo perde i sogni
pe l' momento stemo al punto:
“Tanti auguri de bon anno
bona vita e bon cammino”
e la notte del trentuno
via i pensieri dolorosi
via i rimpianti, via i lamenti
richiamamo la speranza
la fiducia e l'allegria
e pe tutti ce sia 'n bacio
'na carezza e 'n forte abbraccio
quil che è mejo pe ciascuno
omo e donna, cane e gatto
pesce rosso e cardellino
bianco, nero e anco giallino.
 
La Suntina de Bartoccio
ve li fa de vero core:
Tanti auguri e così sia!!!

(La Redazione della Tramontana ricambia gli auguri e si unisce alla Suntina nel fare i migliori auguri per il nuovo anno a tutt* coloro che collaborano al sito, lo leggono, lo discutono: un augurio innanzitutto di serenità, e poi anche di impegno e di presenza critica, di solidarietà, di non accettazione della corruzione e della violenza, di assunzione di responsabilità: un augurio insomma che ciascuno possa rendere reale secondo le proprie possibilità e le proprie scelte....
Buon 2011!)



Silvana Sonno

Inserito venerdì 31 dicembre 2010


Commenta l'articolo "Pe l'anno che verrà!"

Commenti

Nome: Vanni Capoccia
Commento: Oh!! Finalmente 'na cosa scritta 'n perugino, quello vero. E no quello d'adesso che l' parlono co la scucchia e più che perugini paion cojoni. Brava Suntina. Vanni

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5084436