27/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> 100 giorni dopo la strage di 20 quintali di pesce

100 giorni dopo la strage di 20 quintali di pesce
Sabato 15 novembre 2008

dalle 15
SUL PONTE DI LEGNO A PONTE S. GIOVANNI

100 giorni dopo la strage di 20 q.li di pesci cosa sappiamo che già non sapevamo? QUALI RISPOSTE?

“...ci vuole più coraggio, io credo, a staccarsi il lupo di dosso per combatterlo apertamente
anche per la strada, in mezzo a polvere e urla di dolore.
La lingua può anche essere un membro ribelle ma il silenzio avvelena l’anima….”                                     Antologia di Spoon River                                                


CHIEDIAMO DI RISARCIRE I DANNI CAUSATI AL TEVERE CON LO SVERSAMENTO DI INQUINANTI, GLI SCARICHI ABUSIVI, LO SFRUTTAMENTO INTENSIVO DEGLI ATTINGIMENTI E DELLE CENTRALI IDROELETTRICHE


BASTA CON L’EQUAZIONE PROFITTO PRIVATO E DANNO PUBBLICO
Per riparare serve immettere altri pesci senza aver capito le ragioni della strage?
Quando conosceremo le ragioni della strage?
NON PERMETTEREMO CHE SCENDA IL SILENZIO

IL TEVERE DEVE ESSERE RISPETTATO PERCHE’ BENE COMUNE E SPAZIO DI VITA


 



Circolo Legambiente Perugia, Comitato Mulini di Fortebraccio


Inserito venerdì 14 novembre 2008


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5043272