19/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Respingimenti

Respingimenti
Una recensione al libro di Walter Cremonte

http://www.lietocolle.info/it/g_linguaglossa_su_cremonte.html
19 aprile 2011

 
Walter Cremonte, Respingimenti, LietoColle, 2011

Walter Cremonte è un autore stilisticamente tormentato;  non parlo qui di rovello esistenziale quanto di vera e propria inquietudine stilistica, di percezione della Crisi incombente che minaccia il futuro della discorso poetico. Nell’ambito di questa gigantesca problematica - che investe gli aggregati della forma-interna come i confini della forma-esterna del discorso poetico - la tessitura stilistica della poesia di Walter Cremonte tende a rinchiudersi a riccio nell’alveare della propria temporalità armata di tutto punto come momento di fronteggiamento della finis temporum. Sul piano meramente stilistico la poesia dell’autore perugino tende a coniugare il livello molecolare della procedura iperrealista con una struttura chiusa: una procedura complessa che si svolge per «respingimenti», per chiusure e per eliminazione di tutto ciò che appartiene al residuo del combusto.

In questo senso, appunto, Cremonte è un autore consapevole del nostro tempo, perché non si accontenta di adagiarsi su di una stesura consolidata dello stile ma si attiene al limite temporaneo  di un discorso poetico possibile.



Giorgio Linguaglossa

Inserito giovedì 21 aprile 2011


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4997109