25/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il silenzio uccide la democrazia, il referendum non salta

Il silenzio uccide la democrazia, il referendum non salta
E' necessario far sentire la nostra voce per denunciare il bavaglio che colpisce tutto il nostro sistema di telecomunicazione sabato 21 maggio · 15.00 - 17.00
Via Luigi Masi 9 Perugia
Dopo le recenti denunce da parte dei comitati referendari sul silenzio che aveva investito lo svolgimento dei referendum, l'Agcom ha riconosciuto che la Rai non ha dato sufficienti informazioni sulle consultazioni del 12 e del 13 Giugno.
E' necessario far sentire la nostra voce per denunciare il bavaglio che colpisce tutto il nostro sistema di telecomunicazione.
In particolare in un momento come questo di forte avanzata della coalizione di centrosinistra occorre dare il maggior risalto possibile alle consultazioni referendarie, un'occasione unica per infliggere un colpo definitivo a questo governo ormai allo sbando.
Per questi motivi domani saremo davanti alla sede Rai di Perugia
in via Luigi Masi, per chiedere con forza all'azienda pubblica di dare il giusto spazio ai referendum in tribune politiche e trasmissioni di approfondimento. Perché il silenzio uccide la democrazia. 4 SI PER IL FUTURO DEL PAESE



Inserito sabato 21 maggio 2011


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5040947