02/06/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Edo Ronchi: dalla benedizione alla bocciatura del Piano Regionale Rifiuti

Edo Ronchi: dalla benedizione alla bocciatura del Piano Regionale Rifiuti
Anche l’ex ministro non ha potuto fare a meno di rilevare le numerose criticità e inadeguatezze del Piano Regionale Rifiuti


COMUNICATO STAMPA  

Tra i relatori dell’incontro “IL CICLO INTEGRATO DEI RIFIUTI” organizzato il primo giugno scorso dal Partito Democratico Umbro c’era l’ex ministro Edo Ronchi, invitato, come da sua stessa ammissione, per “benedire sta cosa dell’inceneritore” ossia la chiusura del ciclo dei rifiuti con il trattamento termico, così come previsto dal Piano Regionale e fortemente voluto dal Pd e dal Psi umbri.

Tuttavia, come “Cittadini in Rete” ha più volte evidenziato, anche l’ex ministro non ha potuto fare a meno di rilevare le numerose criticità e inadeguatezze del Piano Regionale Rifiuti umbro anche alla luce della direttiva europea 98/2008 recepita dall’Italia solo nel dicembre scorso. Si va dalla grave assenza di dettagliati programmi di prevenzione al sovradimensionamento dell’impianto di trattamento termico, tale da andare in concorrenza con gli obbiettivi di Riciclo previsti per legge: “Se l’impianto è da 200 mila t/anno, che è circa la metà dei 410mila tonnellate (prodotte dai tre ATI della provincia di Perugia), vuol dire che il piano di prevenzione non si fa, oppure non ha effetto”. Riferendosi poi alle 75mila tonnellate di rifiuti Speciali che il Piano prevede di indirizzare all’incenerimento: “ I 75mila da dove vengono?, chi ha detto che ci sono? Adesso dove vanno?” Per quanto riguarda gli investimenti previsti ha detto: “Bisogna che non siano prevalenti e non scoraggino il riciclo”. Insomma, l’ex ministro non ha certo benedetto l’inceneritore né tanto meno il Piano Regionale Rifiuti, che come richiesto da “Cittadini in Rete”, anche con la petizione popolare da poco presentata, va urgentemente adeguato alla direttiva europea.



Cittadini in rete - Umbria

Inserito martedì 7 giugno 2011


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5171670