28/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Riscoperta del Sentiero delle lavandaie

Riscoperta del Sentiero delle lavandaie
Sabato 25 Giugno 2011

Sentieri aperti 2011
Camminata organizzata dall'Associazione per l'Ecomuseo del Tevere, in collaborazione con l’Associazione per Pretola.

Ritrovo ore 9,30 a Perugia, presso la Fontana Maggiore :: Partenza ore 10,00 – arrivo a Pretola previsto per le ore 11,30 (km 4,5).

Nell’ambito delle manifestazioni celebrative del XX Giugno 2011, nell’anno del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, si propone una camminata alla riscoperta del “sentiero delle lavandaie” (cosiddetto “la corta”). Il sentiero farà parte, co me deciso da Comune di Perugia e Regione Umbria, del percorso della “Via di Roma”, da Valfabbrica a Perugia.
Grazie anche al lavoro di molti volontari, è stato quasi interamente recuperato il sentiero nel suo tracciato originario, così da stabilire un collegamento pedonale tra la città di Perugia e il Tevere, a memoria di quello storico percorso da tante lavandaie di Pretola fino agli anni ’60 del ‘900.

Il percorso prevede la partenza dalla Fontana Maggiore per poi proseguire nel Rione di Porta Sole, in direzione Piazza Piccinino, via Bontempi, piazzetta del Duca, Chiesa del Carmine, Arco di San Simone o Porta del Carmine, che introduce al Borgo di Fontenuovo, per via Enrico dal Pozzo. Si passerà di fronte alla “Fonte di Fontenuovo”, e poi verso il Cimitero. Prima della Chiesa di San Bevignate, in corrispondenza della Porta dei Leoni, si scenderà a sinistra per il “Sentiero delle Lavandaie”, cos teggiando il Fosso del Camposanto, attraversando paesaggi agrari e boschivi ricchi di memorie, fino ad arrivare al molino e alla Torre Medioevale di Pretola, lungo il Tevere.

Il percorso è interamente in discesa. La camminata sarà accompagnata da un piccolo ristoro offerto dal Bed and Breakfast “Il Lillà” e si concluderà con un aperitivo offerto dalle Associazioni organizzatrici e dal “Ristorante “l’Uncinaia”. Ci sarà la possibilità di visitare il piccolo Centro di documentazione sulla storia delle lavandaie, presso l’ex scuola elementare di Pretola, attuale sede della scuola Materna e dell’Associazione per l’Ecomuseo.

Per tornare, c'è sia la possibilità di ripercorrere il sentiero verso Perugia sia la possibilità di usare mezzi pubblici per il rientro in centro.
Autobus: Linea N – da Pretola ore 11,58 o 13,06
Treno FCU: fermata a Pretola ore 13,11 in direzione Ponte San Giovanni e Sant’Anna con arrivo alle ore 13,24.
È necessario munirsi del biglietto (autobus o treno) prima.

Per informazioni:
Associazione Ecomuseo del Tevere: Lorena Rosi Bonci cell. 348 0574227; Graziano Vinti cell. 349 4642484 ; Claudio Giacometti cell. 333 2289491
Associazione per Pretola: Cosimo Gaetani cell. 335 8489978

Si raccomanda un abbigliamento comodo da escursione portando una scorta di acqua e un cappello. L'organizzazione non si assume responsabilità per danni a persone o cose.




Inserito giovedì 23 giugno 2011


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5007324