31/05/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il regolamento regionale sulle rinnovabili non sia subordinato ad interessi privati

Il regolamento regionale sulle rinnovabili non sia subordinato ad interessi privati

Il Comitato Popolare “Liberi di Respirare” di Castiglione del Lago pur esprimendo soddisfazione per le parole del Vicesindaco Romeo Pippi relative alla necessità di regolamentare lo sviluppo e l’utilizzo delle energie rinnovabili, rileva un atteggiamento ancora troppo ambiguo riguardo all’eventualità di progetti concreti.
Come cittadini impegnati in una battaglia per la tutela e le difesa del territorio riteniamo quanto mai urgente la discussione pubblica e partecipata dei contenuti relativi a questa proposta, ricordando che sono ormai passati due mesi da quando in un incontro con l’Amministrazione ci fu promesso che sarebbe stato fornito in tempi strettissimi (all’poca si parlò di pochi giorni) il progetto e lo studio di fattibilità.
Siamo convinti della buona fede dell’Amministrazione e sappiamo per certo che non passerà molto tempo prima che rispettino gli impegni presi; nel frattempo, in riferimento alle dichiarazioni del vicesindaco apparse sul Giornale dell’Umbria, non vorremmo che l’approvazione di questo regolamento sia subordinata agli interessi di allevatori ed investitori privati anziché alle effettive necessità del territorio e della sua popolazione.



Il Comitato Popolare “Liberi di Respirare” di Castiglione del Lago

Inserito domenica 24 luglio 2011


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5170331