17/04/2021
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Hiroscima, 6 agosto 1945

Hiroscima, 6 agosto 1945
Per non dimenticare. Ma anche per riflettere: che cosa stanno facendo gli Italiani, oggi, in Libia?


Allora si disse che la bomba atomica era stata sganciata sulla città per evitare altre morti.
La ignobile ipocrisia è però continuata: si pensi all'orrendo ossimoro della "guerra umanitaria".
Anche oggi, in questo momento, noi Italiani stiamo partecipando ad azioni di guerra in Libia "per salvare i civili": ma che cosa sta realmente succedendo in Libia? Che cosa viene bombardato, e chi?
Che cosa stanno facendo gli Italiani, oggi, in Libia?
Nessuno ce lo dice.
Poi, quando lo sapremo, sarà materia per storici, e intanto la coscienza nazionale potrà dormire sonni tranquilli.

Speriamo che non accada nulla di cui dovremo portare le responsabilità. Ma in ogni caso, chi sa o si ricorda delle stragi e delle nefandezze compiute dagli Italiani per conquistare la stessa Libia, o l'Africa orientale?
Godiamoci le ferie, tanto nessuno ci disturba con cattive notizie.    




Inserito sabato 6 agosto 2011


Commenta l'articolo "Hiroscima, 6 agosto 1945"

Commenti

Nome: Maria Pia Battista
Commento: E ieri sono morti in Afghanistan 38 SOLDATI AMERICANI. Ma, non essendo neppure italiani, i mass media hanno dato poco risalto alla cosa. Meglio gli scandali dei politici. E poi, per quello che vale oggi una vita umana,ci stai pure a perdere tempo?. Questi scandali non ci scandalizzano più . Il pacifista Obama ringrazia per il contributo. Maria Pia Battista

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5585985