29/02/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Campagna di obbedienza civile

Campagna di obbedienza civile
Per non pagare nella bolletta dell'acqua il 7% di remunerazione del capitale investito

Al via in Umbria la campagna di ''obbedienza civile'' per non pagare nella bolletta dell'acqua il  7% di remunerazione del capitale investito,cioè il profitto garantito per i gestori privati del servizio idrico.
Cosi ha deciso il popolo italiano con i referendum del 12 e 13 giugno.

La campagna parte sul territorio regionale con volantinaggi e punti di ascolto
- Perugia volantinaggio ai mercati di   Pian di Massiano e Ponte San Giovanni a ''terra fuori mercato''
- Marsciano centro commerciale
- Umbertide davanti alla coop
- Narni piazza del Mercato
- Orvieto - punto di ascolto presso Centro Documentazione Popolare – Via Megalotti,20.

In allegato la locandina della campagna.

 A3def.pdf

La campagna di obbedienza civile sarà al centro della manifestazione nazionale del popolo dell'acqua che ci sarà a Roma il 26 novembre, Piazza della Repubblica ore 14.
Per il rispetto dell'esito referendario, per un'uscita alternativa dalla crisi.


Di seguito i contatti per la campagna e per prenotare il pullman per la manifestazione

Alto Tevere Massimo 333 9102499
- Provincia di Terni Oriana 349 3940084
- Marsciano e dintorni Luca 347 4016101
- Provincia di Perugia Michel 338 1912990
Elisabetta 333 7826433



Comitato Umbro Acqua Pubblica

Inserito sabato 19 novembre 2011


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5045113