27/09/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Walter Binni e Aldo Capitini: un dialogo ininterrotto

Walter Binni e Aldo Capitini: un dialogo ininterrotto
Con Lanfranco Binni e Mario Martini. Lunedi 9 gennaio


Lunedì 9 GENNAIO, ore 17, Teatro Morlacchi  - Sandro Allegrini  e l’Accademia del Dónca presentano l’incontro “Walter Binni e Aldo Capitini: un dialogo ininterrotto”. Relatori Lanfranco Binni e Mario Martini. Letture di passi dall’epistolario Binni-Capitini. Immagini montate da Leandro Battistoni.

Lanfranco Binni, intellettuale, francesista, attivo custode del nome e della memoria paterna, promuove e tutela la diffusione delle opere del più grande critico letterario nazionale attraverso la ristampa di testi e la curatela di volumi che raccolgono saggi, discorsi, articoli, interventi all’Assemblea Costituente. Nel sito www.fondowalterbinni.it sono reperibili e scaricabili testi, immagini, documenti e testimonianze, saggi, raccolte bibliografiche intorno alla figura del Binni studioso e uomo pubblico, protagonista della vicenda culturale internazionale e partecipe della politica nazionale.
“La tramontana a Porta Sole” costituisce la più appassionata e persuasa dichiarazione di appartenenza di Walter Binni alla temperie morale e culturale della città del Grifo.

Mario Martini, già docente di Filosofia morale presso la Facoltà di lettere e filosofia del locale ateneo, è di certo il più autorevole studioso del pensiero capitiniano. Numerose e qualificate le sue pubblicazioni scientifiche, ma anche quelle divulgative. Martini è peraltro attivo tra i giovani per fornire un contributo alla loro formazione civile e culturale.
Presidente del Comitato scientifico della Fondazione Centro Studi Aldo Capitini, Mario Martini opera attivamente anche a livello di divulgazione alta, per diffondere la conoscenza e la comprensione del pensiero filosofico, civile e religioso di una delle figure più alte del Novecento perugino e nazionale.

La conversazione ruoterà intorno al rapporto di amicizia, affetto, stima reciproca e collaborazione tra i due grandi perugini. Relazione feconda che verrà illustrata anche attraverso la lettura di passi delle lettere edite nell’Epistolario di recente pubblicazione. Volume vincitore  – tra l’altro – del premio “Vittoria Aganoor Pompilj” per la saggistica.
Il “dialogo ininterrotto” è peraltro documentato dalla stessa epigrafe sulla tomba di Aldo Capitini, scritta da Walter Binni, discepolo e amico di sempre.




Inserito venerdì 6 gennaio 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5315175