27/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Sos Rosarno

Sos Rosarno
Agrumi solidali per nutrire integrazione e sostenibilità: fino a sabato 4 febbraio 2012

Rosarno è tristemente associata nella memoria collettiva a fatti negativi: la ‘ndrangheta, la violenza dell’oppressione mafiosa che s’accompagna a bassi tassi di sviluppo economico e civile; una comunità che da decenni soffre sempre di più il crescente degrado ambientale ...e sociale del territorio; tutte situazioni che portarono all'esplosione della rabbia dei lavoratori africani di due anni fa, quando si ribellarono alle terribili condizioni di vita e allo sfruttamento nei campi...ne seguì una reazione violenta, la caccia all'uomo, i linciaggi, le deportazioni dei lavoratori...

Dopo quegli episodi, una parte del tessuto sociale locale ha saputo dare un segnale di rottura rispetto alla spirale di odio e sopraffazione che si era innescata; lavoratori migranti assunti regolarmente da produttori singoli o riuniti in cooperative, il ricostituirsi di legami sociali e lavorativi fondati sul rispetto e la promozione della legalità e della dignità umana; nasce così SOS Rosarno, campagna di solidarietà promossa da Equosud (www.equosud.org) e Osservatorio Migranti Africalabria, che avviano la vendita delle “arance etiche dalla piana” a GAS e gruppi di tutta Italia.

Gli agrumi dei produttori di riferimento di EquoSud (oltre alle arance ci sono anche clementine e limoni) provengono rigorosamente da agricoltura biologica certificata. Tutti i produttori sono piccoli proprietari, singoli o associati in cooperative, assumono regolarmente la manodopera impiegata nella raccolta, per oltre il 50% immigrata, e sono interni al circuito della solidarietà con gli africani di Rosarno, che in mancanza di qualunque politica d’accoglienza possono sopperire ai bisogni più elementari solo grazie al sostegno delle realtà associative della società civile.

Proprio in ragione di ciò, quest’anno l’assemblea dei produttori ha deciso di praticare una maggiorazione del prezzo nella misura di 0,5 cent al kg da destinare all’attività di assistenza e solidarietà realizzata dell’Osservatorio Migranti Africalabria Rosarno insieme ad altre organizzazioni presenti nel territorio della piana di Gioia Tauro.

Una volta raccolti vengono venduti esclusivamente nel circuito dell'economia solidale (GAS, Associazioni, Botteghe del commercio equo e solidale), in modo diretto e senza intermediazioni, con una scomposizione del prezzo trasparente (vedi in fondo a questa pagina)

Quest'anno il progetto approda anche in Umbria,

promosso e sostenuto dall'Associazione Equazione di Marsciano

e dalla Cooperativa Monimbò di Perugia.

Già nell'ultima settimana di dicembre è stato fatto un primo ordine sperimentale che ha permesso l'arrivo di un primo bancale con una sessantina di cassette di agrumi; il prossimo ordine sarà possibile effettuarlo a partire dal 23 gennaio fino al 4 febbraio mediante l'acquisto di un apposito coupon di prenotazione e valido per il ritiro della merce disponibile presso:

Monimbò Bottega del Mondo

via Bonazzi, 41/a Perugia 075 5731719 bottega@monimbo.it

Corso Vecchio, 104 Terni 0744 428093 bottegatr@monimbo.it

Equazione via Umberto I, 30 Marsciano (PG) eventi.equzione@gmail.com



Monimbò Bottega del Mondo

Inserito lunedì 23 gennaio 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5006146