11/07/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Quale buon governo dei rifiuti per l'Umbria: rinviato l'incontro di Bevagna

Quale buon governo dei rifiuti per l'Umbria: rinviato l'incontro di Bevagna
L'incontro pubblico promosso e organizzato da Legambiente, Cittadinanzattiva e Comune di Bevagna è stato rinviato causa neve

Comunicato stampa                                                              

Si terrà il prossimo 3 febbraio (N.d.R.: ma è stato rinviato) alle ore 16,30 presso il Teatro Torti di Bevagna l'incontro pubblico dal titolo “Il buon governo dei rifiuti in Umbria. Proposte e strategie a confronto a tre anni dall'approvazione del nuovo Piano regionale dei rifiuti” promossa e organizzata da Legambiente e Cittadinanzattiva con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Bevagna.

“La gestione dei rifiuti è una questione centrale per il governo di una regione – dichiarano Alessandra Paciotto, presidente di Legambiente Umbria e Anna Rita Cosso Segretaria di Cittadinanzattiva Umbria – é centrale per la vivibilità di un territorio e per la salute dei cittadini, per la difesa della legalità,  ma anche per la sopravvivenza o lo sviluppo di interi settori economici”.

A tre anni dall'approvazione del Piano regionale dei rifiuti è la stessa Giunta Regionale nel Documento Annuale di programmazione (DAP) a dichiarare che l’obiettivo previsto di raggiungere il 65% di raccolta differenziata entro il 2012 non sarà conseguito nei tempi previsti. Comunque la riorganizzazione dei servizi di raccolta per il passaggio dalla raccolta stradale al sistema domiciliare, il cosiddetto “porta a porta”, sta dimostrando in alcune aree della regione che possono essere raggiunti risultati molto apprezzabili. Nello stesso tempo però si continua a puntare sull'ampliamento di tre discariche, Belladanza, Orvieto e Borgo Giglione, per far spazio a 2,3 milioni di tonnellate di rifiuti e soprattutto sulla realizzazione dell'inceneritore a Perugia e sulla riapertura del camino unico a Terni.

“Questa situazione e la crisi economica attuale – concludono Alessandra Paciotto e Anna Rita Cosso - ci costringono a fare una riflessione e anche a ripensare il modello fin'ora individuato. E' per questo che abbiamo voluto promuovere questa occasione di confronto tra cittadini, decisori politici e tecnici, invitando a partecipare e ad intervenire la Presidente regionale Catiuscia Marini, nella convinzione che è dovere di tutta la comunità regionale ridurre, riciclare e smaltire attraverso una gestione integrata che tenga conto innanzi tutto della salute delle persone e dell'ambiente che devono essere anteposta agli interessi economici dell'impresa di gestione dei rifiuti, sia essa pubblica o privata”.

All'incontro sono stati invitati, cittadini, comitati, associazioni del territorio e amministratori locali. Sono previsti gli interventi, oltre quello della Presidente Marini, anche del Sindaco di Bevagna Analita Polticchia, del Presidente dell'Ati 3 Daniele Benedetti e di Walter Ganapini, che oltre ad essere membro del Comitato Scientifico dell'Agenzia Europea dell'Ambiente, è uno dei massimi esperti italiani di gestione dei rifiuti. 

“Il buon governo dei rifiuti è il punto centrale che caratterizza la programmazione dell’Amministrazione Comunale – dichiara Mirco Ronci, Assessore all’Ambiente del Comune di Bevagna - l’obiettivo dominante è quello di preservare e riqualificare il nostro territorio dal punto di vista ambientale, come salvaguardia del buon vivere e come elemento distintivo di accoglienza. L’attuale sistema economico non osserva i concetti di riduzione e riciclo dei rifiuti, per superare questa condizione occorre confrontarci e sensibilizzare tutti gli attori politici e la cittadinanza; occorre abbandonare definitivamente il concetto economico di “consumo” come propulsore di sviluppo, pensando ad un’economia che piuttosto si sostenga sul concetto di “uso” e validando il riciclo come unica soluzione possibile all’esaurimento delle materie prime. E’ un privilegio sostenere e accogliere questo tipo di iniziative”.



Legambiente Umbria


Inserito mercoledì 1 febbraio 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5229545