19/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Una sfida a calcetto

Una sfida a calcetto
Una bella serata all’insegna dell’amicizia e del sano spirito agonistico

Comunicato Stampa

Una bella serata all’insegna dell’amicizia e del sano spirito agonistico quella che ha visto come protagonisti i ragazzi dell’associazione Fuorigioco Onlus che da anni si occupa di promuovere lo sport come volano di progetti di integrazione per persone che soffrono di disturbi di salute mentale e la squadra della ditta Kimia S.p.A. azienda leader sul territorio perugino che dal 1979 produce e commercializza materiali ad alta tecnologia per il restauro e recupero edilizio, monumentale e infrastrutturale. Anello di congiunzione delle due realtà Carlo, che con la sua storia è un chiaro esempio di come si può combattere lo stigma della malattia mentale. Carlo, un giovane uomo di 42 anni in cura ai servizi di salute mentale è ospite di una struttura della Asl 2 del territorio del perugino e consigliere dell’associazione Fuorigioco, arriva ai servizi dopo un crollo psicologico legato a lutti familiari che lo hanno segnato e provato a livello psicologico. Per chi purtroppo viene colpito da disagio psichico il problema più grande è quello di fuggire quel senso di isolamento che purtroppo la malattia porta con se e l’aspetto lavorativo rappresenta sicuramente uno degli ambiti su cui puntare per aiutare le persone a reinserirsi in un contesto sociale normalizzante. Questa politica è stata sposata in pieno dal signor Bisciotti, della ditta Kimia S.p.A. che circa due anni fa dopo un periodo di tirocinio ha dato la possibilità a Carlo di entrare a far parte del personale della sua azienda comprendendo il significato riabilitante del lavoro, ma non solo, individuando in Carlo una persona seria e preparata, una risorsa importante per la sua azienda. Così oltre al lavoro Carlo ha trovato  tanti colleghi che sono diventati anche suoi amici con i quali condividere non solo l’ambito lavorativo, ma anche la passione per lo sport. Ed è così che è nata la bella serata in cui si sono sfidate su un campo di calcetto la formazione Kimia dei colleghi di Carlo e i suoi amici di Fuorigioco vedendolo  schierato un tempo per squadra, degna conclusione della serata all’insegna del sano senso sportivo è stata la cena offerta dal signor Bisciotti che ha suggellato una amicizia che si protrarrà sicuramente oltre i novanta minuti.



Associazione Fuorigioco

Inserito mercoledì 1 febbraio 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4997965