16/10/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> L'Ospedale unico di Perugia

L'Ospedale unico di Perugia
E' bene che le indicazioni stradali indichino sempre e solo Ospedale Unico di Perugia. Il 'Silvestrini' era e resta tale, per chi con lui ha voluto identificarsi nella professione medica e sanitaria

 
Ho letto sulla pagina specifica la breve lettera di un lettore che si lamentava delle indicazioni stradali relative al nuovo 'polo unico ospaliero' di Perugia, come i nostri 'abili' politici amano decantare.

Resto stupito dalle considerazioni fatte. Certo, se è vero che purtroppo, ufficialmente, la denominazione del nuovo 'ospedalone' unico è quella di S. Maria etc. etc. (grazie o per colpa di un non meglio individuato, condiviso e compreso referendum), per noi, perugini 'civici' e 'civili', magari già professionalmente operanti nel nosocomio di Sant'Andrea delle Fratte (o San Sisto, dipende), come lo scrivente è stato per molti anni, l'ospedale di Perugia, policlinico o meno (io e noi difendiamo la qualità sanitaria pubblica strettamente ospedaliera), è il "SILVESTRINI".

Raffaello Silvestrini è stato un esimio e abile medico provinciale a Perugia tanti decenni addietro. Mi sembra giusto pertanto sottolineare che dare il nome di un onesto, coscienzioso e responsabile professionista, in questo caso proprio medico chirurgo, sia cosa più meritoria che affibiargli un nome di un santo, o simile, di turno.

Che le indicazioni stradali indichino, perciò, sempre e solo Ospedale Unificato o Unico di Perugia, sì che chiunque lo possa poi chiamare come meglio sente nell'intimo, io per primo, che quando operavo in tale struttura, negli anni novanta del XX secolo e nei primissimi anni del XXI secolo, era una struttura umanamente e scientificamente attenta, solerte, valida e partecipativa (quando ancora la sanità era realmente pubblica e libera). Il 'Silvestrini' era e resta tale; era e deve restare tale, quanto meno nel nome per ricordare quel professionista e chi con lui ha voluto identificarsi nella professione medica e sanitaria.
 
Medico in pensione



Daniele Crotti

Inserito giovedì 2 febbraio 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4860953