04/08/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Raffaele Rossi e Perugia: Discorso sulla città

Raffaele Rossi e Perugia: Discorso sulla città
Sabato 25 febbraio a Vivi il Borgo

Società Generale di Mutuo Soccorso di Perugia
Associazione "Vivi il Borgo"
La Città di tutti
 
Raffaele Rossi e Perugia: “Discorso sulla città”
con
Marcello Catanelli, Renzo Massarelli, Primo Tenca
Sabato 25 febbraio
2012, ore 17,30
presso Associazione “Vivi il Borgo”
(Sala Guglielmo Miliocchi, Corso Garibaldi 136, Perugia)
 
Seguirà cena di solidarietà per Libera Umbria 

per prenotarsi: 0755732015




Inserito lunedì 20 febbraio 2012


Commenta l'articolo "Raffaele Rossi e Perugia: Discorso sulla città"

Commenti

Nome: claudia
Commento: Non è stato un pomeriggio nostalgia, ma una bella serata dedicata a Perugia

Nome: Nene
Commento: L'incontro è stato positivo, come desideravano gli organizzatori, 'Amici di Dino Frisullo' compresi. Bravi Capoccia, Massarelli, Catanelli e Tenca: chiari, pertinenti, completi, stimolanti, chiarificatori dello stato attuale della situazione. Semplice e schietto il ricordo di Rossi. E grazie anche a Roberto Biselli, Leandro Battistoni, Gianfranco Maddoli, Gianni Barro e tutti i non pochi presenti. Ed in primis a 'Libera'... !

Nome: Paola
Commento: C'è assoluto bisogno di parlare della nostra città e Vivi il Borgo e S. Mutuo Soccorso su questo sono sempre attenti

Nome: Mari
Commento: E' un ottima iniziativa anche perché chi parlerà sono persone che da sempre si sono interessate della nostra città

Nome: Sandro
Commento: parteciperò senz'altro all'incontro alla sala Miliocchi. Parlare di Perugia grazie a Raffaele Rossi è una boccata d'aria pulita.

Nome: Vanni
Commento: Primo Tenca (capocuoco) e Walter Cardinali (capocameriere) guideranno quelli del Buon Ristoro (o Amici Dino Frisullo). Per cenare si telefona allo 075 5732015.... Chi non vine alle 17,30 ed arriva solo per cenare pagherà il doppio

Nome: Claudia
Commento: Libera merita tutta la nostra solidarietà.... Chi cucina?

Nome: Società operaia
Commento: “PE’ VIVENTI E PE’ FUTURI”... NON CI STIAMO!!! Proprio in questi giorni ancora una volta Perugia è salita agli “onori” della cronaca nazionale per il fatto che è una delle principali città del Centro Italia per lo spaccio delle droghe. Pensiamo che, oltre ad essere vicini a Libera Umbria facendola conoscere ed aiutandola a diventare ancora di più una divulgatrice di legalità, anche questo sia un motivo per ritrovarsi. Per far sapere che ci sono cittadini che non ci stanno, che non vogliono rimanere sbigottiti ad osservare quello che accade davanti ai loro occhi ma discutere, avendo sempre presente il bene di Perugia, della loro città “PE’ VIVENTI E PE’ FUTURI” cittadini di Perugia (come è scritto nella lapide della Società di Mutuo Soccorso di Porta Sant'Angelo dedicata al centenario della nascita Giuseppe Garibaldi . E, quindi, vi rinnoviamo l’invito a venire il 25 febbraio – Sala Miliocchi di corso Garibaldi ore 17,30 - all’incontro: Raffaele Rossi e Perugia. “Discorso su Perugia” E chi lo desidera, telefonando allo 075 5732015, potrà rimanere alla cena di solidarietà per Libera Umbria

Nome: Società operaia
Commento: Perché Libera Umbria? Il 25 febbraio - Sala Miliocchi di Corso Garibaldi ore 17,30 - la Società di Mutuo Soccorso, Vivi il borgo e la Città di tutti hanno organizzato l’incontro: Raffaele Rossi e Perugia. “Discorso sulla città” con Marcello Catanelli Renzo Massarelli e Primo Tenca. Al termine ci sarà una cena di solidarietà per partecipare alla quale ci si prenota telefonando allo 075 5732015, quanto incasseremo andrà a Libera Umbria. Sarà un modo per ringraziare un’associazione come Libera che si batte in tutta Italia per sconfiggere la cultura mafiosa, in particolare Libera Umbria che con la sua attività fa di tutto per tenere accesa l’attenzione sui rischi d’infiltrazione mafiosa che il nostro territorio corre. Ed anche, visto che discuteremo di Perugia, di ricordare che non molto tempo fa nella nostra città è stato posto sotto sequestro un intero caseggiato la cui costruzione, secondo le indagini, era riconducibile alla Camorra.

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5253462