02/04/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La gestione dei rifiuti in Umbria: il rapporto di CittadinanzAttiva

La gestione dei rifiuti in Umbria: il rapporto di CittadinanzAttiva
Chiediamo pubblicamente a tutti i nostri amministratori locali di assumere da subito decisioni che facciano tornare questa regione a luogo del buongoverno

VI INVITIAMO ALLA LETTURA DEL RAPPORTO ANNUALE DI CITTADINANZATTIVA SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI NELLA NOSTRA REGIONE :

Rifiuti_Umbria_Marzo_2012.pdf

La pianificazione e utilizzo del territorio, la partecipazione democratica, la buona pratica amministrativa della cosa pubblica... la tutela e l'accrescimento del bene comune: su questo l'Umbria nei decenni precedenti stato luogo d'eccellenza.

Oggi, nella gestione dei rifiuti si decide di affidare (ATI2 de Perugino) il servizio per 15 anni al costo di UN MILIARDO DI EURO senza gara pubblica effettiva (partecipa solo il consorzio GEST formato dalle imprese locali quali GESENU TSA SIA ECOCAVE) e i risultati sono nelle... tasche e salute di tutti i cittadini.

Tariffe altissime da pagare, discariche ciclopiche che distruggono l'ambiente, inceneritore in via di costruzione.

Chiediamo pubblicamente a tutti i nostri amministratori locali di assumere da subito decisioni che riportino questa regione e i suoi comuni, luogo del buongoverno.



CittadinanzattivaCorciano

Inserito sabato 31 marzo 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5089786