28/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La moda a cena: giovani stilisti protagonisti di Osmosi dei Sensi

La moda a cena: giovani stilisti protagonisti di Osmosi dei Sensi
Giovedì 12 aprile i capi realizzati dagli studenti della Poliarte di Ancona “illumineranno” gli spazi de L'Officina Ristorante Culturale di Borgo XX Giugno

Una performance con abiti ispirati ai cinque sensi, materializzati in capi di abbigliamento, realizzati dalla Poliarte, istituto di alta formazione e ricerca – (Centro sperimentale di Design di Ancona) – si terrà giovedì 12 aprile alle ore 20, presso gli spazi de L'Officina Ristorante Culturale di Borgo XX Giugno a Perugia.

Gli abiti fanno parte della collezione Mori Girl (che tradotto significa “ragazza dei boschi”) la nuova tendenza giapponese che veste le ragazze di romanticismo e naturalezza, mescolando il folklore del paesi nordici (Canada, Finlandia, Svezia, Islanda, Russia…) e accessori come anfibi e catene, alla passione per il guardaroba della nonna, come i “camicioni” da notte in lino, i ricami, il decor all’uncinetto, i tessuti leggeri a fiorellini e dai colori pastello. Per l'occasione la Poliarte ha raccolto e studiato questa tendenza del paese del Sol Levante per sdoganarla in modo originale in Italia tramite una performance che, partendo dalla filosofia alla base di questa moda, tenta di creare una evocazione dei cinque sensi attraverso la realizzazione di abiti. Fantasie floreali per rievocare l'olfatto, leggerezza e fluidità che ricordano il tatto, colori tenui per il gusto, tessuti "croccanti", che si fanno sentire con il movimento, per l'udito. La messa in scena degli abiti “appesi” nella sala ristorante come lampade e fonte luminosa ricorderà, infine, la vista. L'intera collezione è stata realizzata dagli studenti del corso triennale in fashion design della Poliarte, guidati dai coordinatori proff. Sirio Burini e Gaia Segattini.

A seguire la presentazione della collezione Mori Girl 2012, sarà la cena, vera performance nella performance, dal titolo “La Via del Bosco”, ispirata allo stile di vita Mori e realizzata dagli chef Ada Stifani e Nobuhiro Okamoto.

La stagione organizzata da Osmosi dei Sensi in collaborazione con Archi's Comunicazione e L'Officina Ristorante Culturale è patrocinata da: Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Perugia - Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili ed è sostenuta da: Banca di Mantignana e di Perugia e Studio M3. Sponsor tecnici: cantina Castello di Magione e Taboo.

www.l-officina.net




Inserito mercoledì 11 aprile 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5007345