24/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Coletti in mostra, 15 opere che ripercorrono una tra le più fervide stagioni creative dell'artista

Coletti in mostra, 15 opere che ripercorrono una tra le più fervide stagioni creative dell'artista
Inaugurazione giovedì 26 aprile, alle 19, presso L’Officina in Borgo XX Giugno a Perugia

Torna a L’Officina l’artista Guido Coletti con una mostra dedicata alle opere degli anni Ottanta-Novanta legate al particolare uso della foglia oro, quindici opere che ripercorrono una tra le più fervide stagioni creative dell’artista. La mostra, curata da Andrea Baffoni, sarà inaugurata giovedì 26 aprile alle 19, presso gli spazi de L'Officina in Borgo XX Giugno a Perugia e sarà visitabile fino al 10 ottobre 2012.

Coletti, originario di Udine, da tempo noto in Umbria, aveva già presentato presso il Ristorante Culturale, la mostra My Gunpowder dove esponeva opere realizzate con polvere da sparo.

Pittore, scultore e designer, Coletti è da sempre interessato a raccontare attraverso la propria arte le tante sfumature dell’uomo e delle diverse culture. Il suo lavoro si distingue per l’uso deciso del colore e per un polimaterismo simbolico dove l’oggetto dialoga costantemente con il colore. Ironico e graffiante il lavoro di Coletti non si inquadra nelle normali categorie storicizzate, ma esprime un continuo senso di cambiamento, come testimoniato dai tanti cicli susseguitisi nella sua lunga carriera: dai Paesaggi organizzati del 1974-75 alla più recente serie Con-dominio della metà degli anni Novanta.

La stagione, organizzata da Osmosi dei Sensi, in collaborazione con Archi's Comunicazione e L'Officina Ristorante Culturale è patrocinata da: Regione Umbria, Provincia di Perugia e Comune di Perugia - Assessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili ed è sostenuta da: Banca di Mantignana e di Perugia e Massinelli srl. Sponsor tecnici: Taboo e Interbrau.

www.l-officina.net




Inserito lunedì 23 aprile 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5002397