26/05/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Diecimila firme raccolte dal comitato Ultimo treno

Diecimila firme raccolte dal comitato Ultimo treno
Trasporti. Dottorini: “Usciamo dall’isolamento”

“Riteniamo che nella stesura del prossimo Piano regionale dei trasporti la Giunta debba tenere conto delle istanze dei cittadini e in particolare delle diecimila persone che si sono dette favorevoli alla variante ferroviaria Fabriano-Fossato-Gubbio-Perugia aeroporto”.
È questa l’opinione di Oliviero Dottorini riguardo alla conclusione della raccolta firme promossa dall’associazione “Ultimo treno”.
Diecimila firme sono un segnale molto importante e rappresentano una volontà inequivocabile che le istituzioni regionali non possono ignorare soprattutto in vista della discussione del nuovo Piano regionale dei trasporti.
La volontà di migliorare una situazione che rischia di danneggiare le potenzialità economiche dell’Umbria, a causa dello stato di isolamento ferroviario in cui si trovano alcune aree della regione.
Il territorio dell'eugubino-gualdese e dei comuni limitrofi non è sufficientemente servito dagli attuali collegamenti ferroviari – ricorda Dottorini – comportando inevitabilmente un indebolimento strutturale della filiera del turismo, dell’ambiente e della cultura, settori questi fondamentali per il nostro sistema produttivo.
La proposta è funzionale, quindi, all'intera regione rafforzando le potenzialità dell'aeroporto ‘San Francesco’ e rilanciando tutta l’economia umbra.
Sarebbe auspicabile, da parte della Giunta, un atteggiamento partecipativo che coinvolga i cittadini, le associazioni ambientaliste e i comitati.
“Vigileremo affinché in sede di discussione del Piano dei trasporti questo tema non venga eluso o sacrificato ad interessi di parte”




Maria Luisa De Filippo

Inserito venerdì 27 aprile 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5162726