15/08/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La storia si legge sui muri delle strade

La storia si legge sui muri delle strade
Esploratori della memoria per far rivivere sentimenti e racconti di guerra

Sono diciotto le scuole, di ogni ordine e grado, che hanno partecipato al concorso “Esploratori della memoria” organizzato da Anmig, Associazione mutilati e invalidi di guerra.
583 gli alunni che hanno censito monumenti, lapidi e cippi presenti nel territorio umbro e che ricordano la prima e la seconda guerra mondiale.
Un modo per non dimenticare la guerra e rilanciare un messaggio di pace.
Gli studenti hanno scovato foto, documenti, testimonianze, fatto rivivere lettere a fidanzate o mamme, rievocato inediti racconti lancinanti che mostrano il vero volto della guerra.
Sono stati censiti 153 monumenti, raccolte 30 storie, prodotte 4 interviste e 18 servizi video oltre alla catalogazione di 220 fotografie e altro materiale storico.
Le lapidi, che troviamo disseminate in Umbria, hanno una loro storia e lo scopo di questo concorso è appunto quella di far riemergere questi ricordi e queste vite.
Hanno vinto i 1000 euro, messi in palio dall’istituto di formazione culturale Sant’Anna, la scuola elementare Bartoletti di Sigillo, la scuola media Bonazzi-Lilli e il liceo scientifico Marconi di Foligno.
L’iniziativa per la prima volta presentata in Umbria verrà riproposta in tutte le regioni d’Italia.




Maria Luisa De Filippo

Inserito venerdì 27 aprile 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5267924