19/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Apposizione di una targa ricordo di Francesco Siciliani

Apposizione di una targa ricordo di Francesco Siciliani
Sulla casa natale del maestro, in via Angusta

Iniziativa congiunta di Accademia del Dónca, Fondazione Perugia Musica Classica onlus, Comune di Perugia (assessorato alla Cultura e Gabinetto del sindaco)


La perugina Accademia del Dónca, in accordo con la Fondazione Perugia Musica Classica, propone al Comune di Perugia (che si dichiara disponibile) di apporre una targa ricordo nella casa natale del maestro Francesco Siciliani, del quale, nel 2011, si è celebrato il centenario della nascita.
L’Accademia della peruginità, nello scorso anno accademico, ha degnamente ricordato la figura del prestigioso Maestro che – con  donna Alba Buitoni e col filosofo nonviolento Aldo Capitini – dette vita alla Sagra musicale. I tre perugini, mossi da intento unanime, animarono di cultura e spiritualità  quello che sarebbe diventato un fenomeno irripetibile, per qualità di proposte ed eccellenza di valori.
Nel 2003, la Fondazione Sagra musicale umbra e l’Associazione Amici della musica si sono unite per dar luogo alla Fondazione Perugia musica classica onlus, di cui sono stati soci fondatori, insieme al Comune di Perugia e alla Fondazione Cassa di risparmio di Perugia.
Al significativo evento del 7 maggio al Morlacchi parteciparono, in veste di relatori e testimoni, il dottor Nello Spinelli (foto), membro del Consiglio direttivo della Fondazione Perugia Musica Classica, con la cantante Simona Esposito e Sergio Tedesco (recentemente scomparso) che furono amici del Maestro.
Il successo dell’iniziativa dell’Accademia della peruginità è stato tale da indurre il coordinatore del Dónca, Sandro Allegrini, e il consigliere della Fondazione Sagra Musicale Umbra Nello Spinelli a farsi portavoce dell’esigenza, sentita dalla città, di apporre una targa ricordo nella casa di via Angusta, dove Siciliani era nato. L’intrapresa viene convintamente sostenuta dall’assessorato alla Cultura del Comune di Perugia, nella persona di Andrea Cernicchi, oltre che  dal sindaco di Perugia Wladimiro Boccali.
D’altronde la stessa via Angusta è stata, storicamente, fucina di cultura, oltre che d’ingegno artistico e imprenditoriale. Al piano terra di Palazzo Ansidei nasceva, nel 1906, la prima sede della Perugina, frutto del talento creativo di Luisa  e Annibale Spagnoli. Lo rammenta una lapide (foto) cui potrebbe fare da illustre pendant la targa che ricorda la nascita del Maestro Siciliani.
Maria Francesca Siciliani, che sarà in città in settembre per il premio intestato al padre e promosso dalla Fondazione, ha manifestato vivo e sincero compiacimento per l’iniziativa. Sarebbe significativo e opportuno poter procedere alla scopertura  della targa proprio in quell’occasione.
D’altronde, la stessa Fondazione ha espresso formale apprezzamento per l’iniziativa, mettendosi a disposizione per collaborare alla sua riuscita.

(nella foto, il maestro Siciliani con Maria Callas)




Inserito mercoledì 11 luglio 2012


Commenta l'articolo "Apposizione di una targa ricordo di Francesco Siciliani"

Commenti

Nome: Società operaia
Commento: La Società Generale di Mutuo Soccorso fra gli Artisti ed operai di Perugia appoggia questa iniziativa e si augura che venga attuata nei tempi e con le modalità previste

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4997096