23/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> La Giunta regionale dà parere sfavorevole al gasdotto

La Giunta regionale dà parere sfavorevole al gasdotto
L'Umbria segua l'esempio delle altre regioni e amministrazioni locali contro un progetto dannoso per il nostro territorio

“La notizia del parere sfavorevole da parte della Giunta regionale all'ipotesi progettuale del gasdotto Snam “Rete adriatica” è da ritenersi positiva e come Italia dei Valori vigilermo affinché questa decisione venga portata a compimento. Adesso occorre che il Consiglio regionale discuta subito la nostra mozione, sottoscritta da tutti i gruppi del centrosinistra, per chiedere la revisione del tracciato e un impegno dell’Umbria a fianco delle regioni che hanno già detto no”. Con queste parole Oliviero Dottorini commenta la notizia dell'incontro avvenuto tra i membri del comitato “No-Tubo” e l'assessore Rometti.
“Altre realtà nazionali e locali - continua Dottorini - hanno dato pareri negativi e approvato ordini del giorno fortemente contrari al progetto. Proprio recentemente il comune di Foligno si è opposto all'ipotesi del tracciato e la Regione Marche ha approvato una mozione molto critica. L'Abruzzo ha addirittura licenziato una legge regionale sulla sismicità che di fatto blocca ogni ipotesi di realizzazione dell'attuale progetto. Crediamo – conclude Dottorini – che l'Umbria non possa sottrarsi a un pronunciamento che bocci l’attuale tracciato ed escluda qualsiasi ipotesi in grado di danneggiare il nostro territorio”.




Oliviero Dottorini

Inserito domenica 25 novembre 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4651649