06/08/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il treno delle tradizioni

Il treno delle tradizioni
Al Cerp mostre, videoproiezioni, seminari, concerti, rassegne con la partecipazione di sonatori, gruppi folk, gruppi spontanei provenienti da tutta l’Umbria

UMBRIA TRADIZIONI IN CAMMINO.  Venerdi 30 novembre - Domenica 2 dicembre  al Cerp di Perugia

Dopo il successo del primo fine settimana che ha visto il Cerp (Centro Espositivo della Rocca Paolina) riempirsi di persone interessate alle tradizioni orali, da Venerdì a Domenica 2 dicembre torna UMBRIA TRADIZIONI IN CAMMINO, il “treno delle tradizioni” del Cedrav (Centro di Documentazione e Ricerca Antropologica della Valnerina e dorsale appenninica umbra) e Associazione Sonidumbra (con il cofinanziamento del Bim Bacino Imbrifero Montano di Cascia).
L’intero Cerp è stato allestito come un percorso ferroviario dove fermarsi in varie stazioni per approfondire vari temi come il saltarello, il maggio, la sega vecchia  con mostre, videoproiezioni, seminari, concerti, rassegne che hanno visto la partecipazione di sonatori, gruppi folk, gruppi spontanei provenienti da tutta l’Umbria.
La tappa perugina di Umbria tradizioni in Cammino, è anche una possibilità unica per partecipare attivamente con i CORSI GRATUITI di danze tradizionali e di tecniche di accompagnamento al tamburello. Inoltre l’Officina del saltarello è un’attività divertente pensata per tutti: una sorta di caraoche tradizionale dove si può provare a cantare gli stornelli del territorio, ballare e-o suonare il saltarello ricevendo (per chi partecipa) biglietti omaggio per l’estrazione di tre tamburelli premio.
Venerdì 30 sarà la giornata dell’ottava rima con incontri dedicati alle pubblicazioni del Cedrav sul tema e con la presenza di cantori che daranno sfoggio della loro abilità nell’improvvisazione.(saranno presenti sezioni dell’Unitre e Libera Università popolare Umbra e scuole della provincia di Perugia).
Sabato 1 dicembre sarà la giornata dedicata al saltarello con suonatori-danzatori, cantori tradizionali e i concerti dei gruppi di ripresa del territorio (Nuova Brigata Pretolana - Armonia e Tradizione)
Domenica 2 sarà la giornata dedicata ai rituali e tradizioni del periodo natalizio in Valnerina ma anche presentazioni libri, approfondimenti intorno alla zampogna, con la coppia di zampognari per i bambini e la partecipazione di MICROLOGUS e SONIDUMBRA al concerto finale.
Il viaggio all’interno delle tradizioni orali promosso dal Cedrav-Sonidumbra e Bim è aperto a tutti e completamente gratuito.

Info e programma dettagliato     www.umbriatradizioni.it    www.sonidumbra.it
 




Inserito giovedì 29 novembre 2012


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5255538