12/12/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Biomasse: tergiversare non aiuta a creare fiducia

Biomasse: tergiversare non aiuta a creare fiducia
Incomprensibile e inopportuno il rinvio della discussione in Consiglio regionale della mozione sul regolamento sulle biomasse

“E' necessario aprire subito un confronto, seppur tardivo, con le amministrazioni locali e con i cittadini, per non trasformare una grande opportunità in un boomerang”.

“Un rinvio incomprensibile e inopportuno”. Oliviero Dottorini commenta con queste parole la decisione della Conferenza dei capigruppo di rinviare ancora la discussione in Consiglio regionale della mozione riguardante il regolamento sulle biomasse.

“E' da inizio dicembre che questo tema figura all'ordine del giorno del Consiglio – spiega Dottorini -, ma si è trovato sempre un buon motivo per continuare a rinviare. E' pur vero che questa volta almeno si è individuata una data, quella del 5 febbraio, ma il continuo tergiversare sul tema non aiuta certo a ristabilire un clima di fiducia e confronto. Anzi, si dà forza ai sospetti, spero infondati, di chi sostiene che i continui rinvii altro non sarebbero che il tentativo di autorizzare nuovi impianti prima che il regolamento venga modificato”.

"La nostra opinione in proposito è nota - prosegue il consigliere regionale -. Per quanto ci riguarda la delibera 494 che modifica il regolamento regionale sulle biomasse deve essere immediatamente ritirata perché apre alla deregulation in un settore che necessita invece di regole certe e controlli rigorosi. Indipendentemente da come la si pensi in proposito, è necessario aprire subito un confronto, seppur tardivo, con le amministrazioni locali e con i cittadini per evitare che una opportunità straordinaria come quella della produzione di energia da fonti rinnovabili possa trasformarsi in un boomerang per la credibilità delle nostre istituzioni”.



Oliviero Dottorini

Inserito mercoledì 30 gennaio 2013


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4945955