26/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Anteprima con I tamburi del Bartoccio e le Bartocciate in piazza

Anteprima con I tamburi del Bartoccio e le Bartocciate in piazza
Sabato 2 febbraio ...per scuotere l’atavica apatia dei Perugini e richiamarli ai festeggiamenti del Carnevale: cominciano Le Giornate del Bartoccio 2013

 
Cominciano con una anteprima le Giornate del Bartoccio 2013: una manifestazione allegra e moderna, in linea con la tradizione ma capace di utilizzare i linguaggi più attuali. Il nutrito gruppo dei percussionisti di Tetraktis percorrerà le vie del centro al ritmo festoso di tamburi e tamburelli, cembali e bongo: sono I tamburi del Bartoccio, che vogliono provare a scuotere l’atavica apatia attribuita ai Perugini e richiamarli ai festeggiamenti del Carnevale.
Un carnevale antico e moderno, cioè sempre attuale: i tamburi infatti eseguiranno ritmi della tradizione popolare nostrana e di altri paesi, in una miscela davvero esplosiva e divertente; e negli intervalli, il gruppo sosterà nelle piazze o negli angoli delle vie per permettere la declamazione di alcune Bartocciate perugine, componimenti satirici nuovi di zecca ma aderenti alla antica tradizione delle Bartocciate perugine che da sempre mettono alla berlina i vizi e le debolezze della città e soprattutto di chi ha il potere. Sono ben cinque gli autori o autrici di Bartocciate; e le Bartocciate, lette durante la manifestazione, saranno anche distribuite come fogli volanti, secondo l’antica usanza del Carnevale perugino.
I tamburi cominceranno a rullare da Corso Cavour, per proseguire oltre il Crocevia sulle scalette di S. Ercolano e lungo via Oberdan; da qui, attraversata piazza Matteotti, raggiungeranno Corso Vannucci e infine Piazza della Repubblica.
Le Giornate del Bartoccio avranno quindi inizio lunedì 4 febbraio con l’incontro dell’Accademia del donca dedicata a Il Bartoccio e gli altri, mentre mercoledì sarà inaugurata la mostra Le pagine del Bartoccio; giovedì vedrà la conversazione del prof. Palombini su I canti e la musica strumentale in Umbria, e venerdi sarà dedicato al ballo popolare e al trescone perugino; infine la giornata conclusiva di sabato è dedicata allo spettacolo dei burattini di Mirabassi e al lancio della Canzona del Bartoccio.




Inserito venerdì 1 febbraio 2013


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5004796