24/01/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> L’arte del vetro a Perugia: il laboratorio Moretti-Caselli

L’arte del vetro a Perugia: il laboratorio Moretti-Caselli
Una storia di famiglia, ma non solo. Lunedì 25 febbraio

Lunedì 25 febbraio, teatro Morlacchi, ore 17. Sandro Allegrini presenta: “Una storia di famiglia, ma non solo. L’arte del vetro a Perugia: il laboratorio Moretti-Caselli” (con Giorgio Panduri, Anna Falsettini, Luciana Marino) 

Il Museo-studio di vetrate artistiche Moretti Caselli si trova nel centro storico di Perugia, ai piedi della rocca Paolina, tra via del Circo e via Fatebenefratelli, in prossimità di Viale Indipendenza.
La visita del museo-laboratorio permette di entrare a contatto con una delle più antiche famiglie di mastri vetrai d'Italia.
La conversazione, mediante l’ausilio di un efficace slide, guiderà alla scoperta dei segreti della  pittura su vetro.
Francesco Moretti iniziò a produrre vetrate nel 1859. Nel corso della sua esistenza, numerosissimi studi lo portarono a realizzare uno stile artistico personale.
Moretti ha sempre ribadito come quella della vetrata non sia un'arte "minore", poiché con il vetro è possibile realizzare opere di innumerevoli stili, e spaziare con la fantasia, come con altri materiali più consueti.
Così il Laboratorio, dalla seconda metà dell'800, considera le vetrate come quadri che, invece di essere dipinti su tela, sfruttano la trasparenza del vetro e la luce per sortire effetti altrimenti impensabili. Le figure, come un tempo, nascono da una meticolosa ricerca e da un susseguirsi di piccole pennellate stese con cura, a rendere il quadro più reale possibile.
Oggi, nello Studio Moretti Caselli si creano vetrate con le tecniche antiche e rispettando le diverse esigenze della committenza.
All’interno del laboratorio esistono ancora molti macchinari e strumenti funzionanti, anche se non più utilizzati per la loro "anzianità"; rimangono però come storica testimonianza della vita e della crescita dello Studio.
Un'importanza rilevante assume in particolare il forno di cottura alimentato a legna, studiato dal Moretti nei minimi particolari per ottenere le diverse temperature necessarie.
Lo Studio di Vetrate Artistiche Moretti Caselli ha sede in un luogo di alto valore architettonico ed artistico; i manufatti in esso contenuti sono caratterizzati da un’elevata importanza storico-culturale. Tale inconsueto abbinamento fa sì che si possa parlare di un sistema museo-archivio-laboratorio che acquista sempre più importanza con il trascorrere del tempo.
A parlare della storia, delle tecniche, delle opere di questo laboratorio saranno tre autentici esperti: Giorgio Panduri, Anna Falsettini, Luciana Marino
Curatore dell'aspetto multimediale: Leandro Battistoni. Foto in teatro di Roberto Benincasa.



Accademia del donca


Inserito mercoledì 20 febbraio 2013


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5001761