21/09/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Attravers…Arna 2013: tra sacro e profano

Attravers…Arna 2013: tra sacro e profano
Ecomuseo del Tevere: Eccoci alla VII edizione. Il programma

Queste camminate nel verde collinare del territorio arnate, percorrendo i beni materiali e rivivendo con la memoria e le testimonianze il patrimonio immateriale della nostra terra, ritornano più importanti e contestualizzate di prima. L’anno passato avevamo storicizzato le camminate in previsione della nascita dell’Ecomuseo. Ora l’Ecomuseo del Tevere è una realtà ufficiale e stimolante. E l’edizione di quest’anno è forse la prima iniziativa che la struttura Ecomuseale propone alla cittadinanza e alla popolazione di questo territorio per la riscoperta dei patrimoni e dei beni che sempre e proprio questo territorio propone ed offre alle genti degli altri territori del nostro Comune e della nostra Regione.
Queste camminate mattutine di 3-4 ore domenicali, tra aprile e maggio, nacquero nel 2007, ai tempi della XII Circoscrizione. Ora il panorama è mutato, ma in compenso abbiamo un valore aggiunto, l’Ecomuseo del Tevere. E non è poco. Lo sforzo fatto da tanti, in particolare dall’Associazione dell’EMFT di Pretola, è stato premiato. Speriamo nella collaborazione e nella volontà dei più affinché questo valore prenda il sopravvento, agglomeri ed amalgami le tante altre iniziative che nelle varie piccole realtà territoriali da tempo vengono proposte. Ciò rappresenta una più responsabile partecipazione collettiva, dialettica, dinamica, che vuole e deve garantire un ulteriore passo in avanti nel recupero dei beni materiali ed immateriali e una valorizzazione di questo inaspettato patrimonio culturale. L’iniziativa per queste camminate nacque infatti come Camminacultura, ossia camminate a valenza non soltanto di attraversamento e scoperta di un territorio poco conosciuto, ma altresì volte a comprendere la cultura, umana, sociale, paesaggistica e artistica di queste colline, di queste vallate, di questi boschi, di questi borghi.
La prima domenica, 7 aprile, saremo al Castello di Ripa e nei suoi dintorni; il 21 a Pianello di Castel d’Arno; il 28 a Lidarno, all’interno della festa patronale; il 5 maggio la camminata si svolgerà nei dintorni di Civitella, patria della terra d’Arna, il 19 a S. Egidio del Colle, e il 26 maggio, tra Pilonico Paterno, Castello di Verecondo Paoletti ed il Rio Bosco, sotto Fratticiola Selvatica, concluderà questo nuovo ciclo.  A parte, nel sito del Comune di Perugia e in altri siti, così come nei volantini che verranno distribuiti, vengono segnalati i criteri adottati per la loro realizzazione e fornite le tipicità di questi incontri mattutini domenicali, che, oltre ai percorsi pedestri con visite finalizzate, si concluderanno con simpatici momenti ricreativi sociali, anche culinari o, se si preferisce, enogastronomici.
Ci auguriamo che la partecipazione sia cosciente, responsabile, viva e vivace, e che ben possa integrarsi con le altre e altrettanto suggestive proposte escursionistiche, che sono alla portata di molti e che vogliono oggidì accrescere la conoscenza e la rivitalizzazione di queste aree del nostro  Paese.


Daniele Crotti, Claudio Giacometti, Lamberto Salvatori

 
                                        

                                  
                                    
 ECOMUSEO del TEVERE

Attravers…Arna.. 2013

tra SACRO e PROFANO
sei camminate mattutine nel territorio Arnate

Programma provvisorio

DOMENICA 7 APRILE, la camminata di Ripa
Punto di ritrovo: Piazza Sociale

DOMENICA 21 APRILE, la camminata di Pianello
Punto di ritrovo: Area Verde presso il Cimitero

DOMENICA 28 APRILE, la camminata di Lidarno
Punto di ritrovo: piazza della Chiesa

DOMENICA 5 MAGGIO, la camminata di Civitella d’Arna
Punto di ritrovo: sotto la piazza della Chiesa

DOMENICA 19 MAGGIO: la camminata di S. Egidio
Punto di ritrovo: area verde - CVA

DOMENICA 26 MAGGIO: la camminata di Pilonico Paterno
Punto di ritrovo: piazza della chiesa

Avvertenze

Gli appuntamenti sono fissati alle ore 8.30 per la registrazione dei partecipanti, cui è chiesto per ogni camminata un contributo di 5.00 Euro come supporto delle spese. Si invita alla massima puntualità: la partenza è fissata per le ore 9.00 ed il ritorno è previsto alle ore 13 o poco dopo. Ogni camminata durerà dalle 3 alle 4 ore, soste escluse. Alla fine della camminata verrà offerto il tradizionale MERENDONE. Si raccomanda di attrezzarsi da escursione, con scarponcini, una bottiglia di acqua, un cappellino, uno zainetto per le necessità personali (merendina compresa). Si consiglia l’utilizzo dei bastoncini da escursione.
Per informazioni:

Lamberto Salvatori: 346 5146435 – Claudio Giacometti: 3332289491 – Daniele Crotti: 329 7336375




Inserito sabato 2 marzo 2013


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5310642