04/08/2020
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Altrocioccolato saluta Castiglion del Lago

Altrocioccolato saluta Castiglion del Lago
Altrocioccolato lascia la suggestiva sede del Trasimeno e ringrazia la città. Il comunicato però non spiega i motivi della "partenza"

ALTROCIOCCOLATO SALUTA CASTIGLIONE DEL LAGO

Dopo tre anni di proficua collaborazione con la comunità di Castiglione del Lago, Altrocioccolato lascia la suggestiva sede del Trasimeno e ringrazia la città che ha fatto da cornice alla chermesse. La manifestazione, organizzata da Umbria EquoSolidale, nasce come evento fortemente legato al territorio regionale di cui punta a promuovere le peculiarità e le tradizioni. Da questa volontà discende la scelta di portare in diversi contesti della regione i benefici che derivano dall’ospitare una manifestazione di livello nazionale.
Quello che si è concluso con l’edizione 2012 è stato il ciclo che ha visto protagonista Castiglione del Lago, un triennio che ha portato a collaborazioni fruttuose e ha dato luogo a realtà che avranno un loro seguito vedi il circuito del Turismo responsabile, organizzato con ViaggieMiraggi, il primo operatore turistico equosolidale italiano, che ha promosso Castiglione del Lago e l’intero comprensorio del Trasimeno con pacchetti turistici creati ad hoc per coinvolgere le strutture ricettive e i ristoranti della zona.
Un triennio che ci ha visto lavorare attivamente con l’amministrazione comunale di Castiglione del Lago a cui va un sentito ringraziamento a cominciare dal sindaco Sergio Batino e dall’assessore alle Politiche sociali e giovanili, Alessio Meloni che hanno contribuito in maniera fattiva alla buona riuscita dell’evento. Un grazie va anche alle associazioni di categoria e a tutte le realtà che hanno messo a disposizione i loro mezzi per l’organizzazione: Ideando, l’Urat (Unione ristoratori e albergatori del Trasimeno), il gruppo folcloristico Agilla e Trasimeno, la direzione del cinema teatro Caporali e la cooperativa Aurora su tutti. Ma Altrocioccolato ringrazia soprattutto la comunità di Castiglione del Lago che non ha fatto mancare quell’appoggio e quella partecipazione che ci hanno fatto sentire parte integrante di uno dei territori più suggestivi dell’Umbria.




Inserito lunedì 8 aprile 2013


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 5253491