26/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Inizia il campionato europeo di calcio (Coppa Uefa) in Israele

Inizia il campionato europeo di calcio (Coppa Uefa) in Israele
L'insensibilità della Uefa per il dramma dei palestinesi. Lettera a The Guardian

Inizia il campionato europeo (Coppa Uefa) di calcio under-21 ospitato da Israele.

Le partite si giocheranno in città sorte in gran parte su villaggi palestinesi distrutti nella Nakba del 1948

<http://www.bdsitalia.org/index.php/altre-campagne/sportivo/706-uefa-nakba>
http://www.bdsitalia.org/index.php/altre-campagne/sportivo/706-uefa-nakba


Alcuni giorni fa un gruppo di personalita' internazionali ( tra cui l'Arcivescovo Desmond Tutu, il calciatore Frédéric Kanouté, il regista britannico Ken Loach e Luisa Morgantini, già vice presidente del Parlamento europeo) aveva inviato la seguente lettera al quotidiano britannico The Guardian:

LETTERA A THE GUARDIAN

L'insensibilità della Uefa per il dramma dei palestinesi

Venerdì 24 maggio, delegati delle leghe calcio europee si sono riuniti in un albergo di Londra per il Congresso Annuale della Uefa. In tale sede hanno convenuto nuove, severe linee guida per affrontare il razzismo, il che suggerisce una determinazione encomiabile per combattere la discriminazione in questo sport.

Per questo troviamo sconvolgente che questa stessa organizzazione dimostri una totale insensibilità nei confronti della palese e radicata discriminazione inflitta a donne e uomini sportivi palestinesi da parte di Israele.

Nonostante gli appelli diretti da parte di rappresentanti di questo sport in Palestina e di organizzazioni antirazziste e per i diritti umani in tutta Europa, la Uefa premia il comportamento crudele e fuori legge di Israele conferendole l'onore di ospitare il campionato europeo Under 21 il prossimo mese.

Uefa non dovrebbe permettere a Israele di utilizzare un prestigioso evento del calcio per mascherare la negazione razzista dei diritti dei palestinesi e l’occupazione illegale di terra palestinese.

Esortiamo l'Uefa a seguire l'esempio coraggioso dello scienziato di fama mondiale Stephen Hawking che, su consiglio di colleghi palestinesi, ha rifiutato di prendere parte a una conferenza internazionale in Israele.
Invitiamo l'Uefa, anche in questa fase tardiva, a rivedere la scelta di Israele come paese ospitante.

Firmata da:

Archbishop Desmond Tutu, Frédéric Kanouté calciatore, John Austin MP, Rodney Bickerstaffe, Bob Crow, Victoria Brittain, Jeremy Corbyn MP, Caryl Churchill Drammaturgo, Rev Garth Hewitt, Dr Ghada Karmi, Bruce Kent, Roger Lloyd Pack Attore, Ken Loach regista, Michael Mansfield QC, Kika Markham Attrice, Luisa Morgantini già vice presidente, Parlamento Europeo, Prof Hilary Rose, Prof Steven Rose, Alexei Sayle Autore e comico, Jenny TongeHouse of Lords, Dr Antoine Zahlan, Geoffrey Lee Red Card Israeli Racism, Tomas Perez Football Beyond Borders, John McHugo Liberal Democrat Friends of Palestine.




Inserito mercoledì 5 giugno 2013


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4655799