11/12/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Trasformazione di E45 in autostrada: ennesima cattedrale nel deserto

Trasformazione di E45 in autostrada: ennesima cattedrale nel deserto
Parlano di autostrada perché non hanno idee su come rendere quell'arteria sicura e funzionale. Invece di asfaltarla, mettono in cantiere l'ennesima cattedrale nel deserto

“Non hanno idea dei danni che stanno facendo. E il bello è che se ne vantano pure”. Oliviero Dottorini commenta con queste parole la notizia, riportata dal sottosegretario Rocco Girlanda, secondo il quale il Cipe avrebbe approvato il progetto preliminare e la proposta del promotore per il corridoio autostradale Mestre-Civitavecchia per un costo totale di 7,256 miliardi di euro.

“Questa notizia – spiega Dottorini - è di una gravità assoluta ed è il frutto avvelenato di un governo che non ha idee e che continua a gettare al vento risorse che avranno come unico risultato quello di devastare la nostra regione senza alcun ritorno in termini di sviluppo e competitività. Come se non bastassero le decine di opere incompiute che continuano a divorare denari pubblici, il governo inaugura un altro progetto, che non porterà alcun vantaggio economico per il cuore verde d'Italia, ma solo devastazione e sperpero di capitali.

Il tutto per gettare fumo negli occhi ai cittadini che continueranno a dover fare i conti con una E45 che rappresenta un'autentica vergogna nazionale e che avrebbe bisogno, questo sì, di essere messa in sicurezza, attraverso corsie d'emergenza e asfalto drenante.

Ma, ormai è chiaro a tutti, quando in Italia non si sa che pesci pigliare si mette in cantiere una grande opera, un cantiere che non vedrà mai la fine e che impedirà il completamento di altre infrastrutture iniziate da decenni e che rappresentano ormai un monumento alla furbizia e all'inconcludenza di governi assolutamente incapaci di cogliere le sfide della modernità”.



Oliviero Dottorini

Inserito sabato 9 novembre 2013


Commenta l'articolo "Trasformazione di E45 in autostrada: ennesima cattedrale nel deserto"

Commenti

Nome: Antonio Fratini
Commento: Qualcuno li fermi !!!

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4944306