22/05/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> In... cammino

In... cammino
Il n. 7 della rivista. Con una poesia di Giovanni Pascoli

 

In allegato il nuovo numero (Numero 7 - Anno II) della Rivista in rete In...cammino, che spero e speriamo possiate gradire.

 In...Cammino n.7.pdf

La rivista, il presente numero e tutti i numeri arretrati, è ora scaricabile e liberamente consultabile andando nel sito dell'Associazione Culturale Monti del Tezio:
www.montideltezio.it : in prima pagina ("home page") in basso a sinistra è sufficiente cliccare sulla voce INCAMMINO!
Ci auguriamo inoltre che possiate collaborare a tale iniziativa, voi, camminatori escursionisti vagabondi pellegrini, amanti della natura e della montagna, inviandoci i vostri "racconti" e quant'altro. Inoltre vi invito e vi invitiamo a far pervenire tale informazione a tutti coloro che riteniate interessati all'iniziativa. Grazie!
 
Daniele Crotti
e la Redazione di In...cammino
 
 
IN CAMMINO
 
(di Giovanni Pascoli)
 
Siede sopra una pietra del cammino,
a notte fonda, nel nebbioso piano:
e tra la nebbia sente il pellegrino
le foglie secche stridere pian piano:
il cielo geme, immobile, lontano,
e l'uomo pensa: Non sorgerò più.
 
Pensa: un'occhiata quale passeggero,
vana, ha gettata a passeggero in via,
è la sua vita, e impresse nel pensiero
l'orma che lascia il sogno che s'oblìa;
un'orma lieve, che non sa se sia
spento dolore o gioia che non fu.
 
Ed ecco - quasi sopra la sua tomba
siede, tra l'invisibile caduta -
passa uno squillo tremulo di tromba
che tra la nebbia, nel passar, saluta;
squillo che viene d'oltre l'ombra muta,
d'oltre la nebbia: di più su: più su,
 
dove serene brillano le stelle
sul mar di nebbia, sul fumoso mare
in cui t'allunghi in pallide fiammelle
tu, lento Carro, e tu, Stella polare,
passano squilli come di fanfare,
passa un nero triangolo di gru.
Tra le serene costellazioni
vanno e la nebbia delle lande strane;
vanno incessanti a tiepidi valloni,
a verdi oasi, ad isole lontane,
a dilagate cerule fiumane,
vanno al misterioso Timbuctù.
 
Sono passate... Ma la testa alzava
dalla sua pietra intento il pellegrino
a quella voce, e tra la nebbia cava
riprese il suo bordone e il suo destino:
tranquillamente seguitò il cammino
dietro lo squillo che vanìa laggiù.




Inserito domenica 29 dicembre 2013


Commenta l'articolo "In... cammino"

Commenti

Nome: Daniele
Commento: Voglio precisare che la Rivista in rete In...cammino è realizzata da un gruppo di amici iscritti al CAI di PG, nel gruppo Senior/Seniores, ed in parte membri anche all'Associazione Culturale Monti del Tezio. Il sito di tale associazione ci ha gentilmente fornito la possibilità di reclamizzare tale iniziativa attraverso la realizzazione di un link specifico. Grazie per l'attenzione.

Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4650418