23/03/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Sciopero regionale del Trasporto Pubblico Locale

Sciopero regionale del Trasporto Pubblico Locale
Contro le politiche di privatizzazione dei servizi pubblici; per la salvaguardia dei livelli occupazionali

Regione Umbria: 17 febbraio 2014

ore 16,30 conferenza stampa presso Regione Umbria, Piazza Italia – Perugia - sala delle Partecipazioni


Perugia – giovedì, 13 febbraio 2014
Dopo la gara di appalto che ha visto cedere ai privati il 70% della società regionale Umbria Mobilità che esercisce il 90% del Trasporto Pubblico sul territorio regionale , la Regione Umbria torna con il piede sull'accelleratore con lo scopo di cedere alla società Bus Italia il restante 30% portando a termine un processo di privatizzazione di enormi proporzioni.
Lo fa aggredendo i lavoratori i quali, già investiti da un futuro incerto, si ritrovano oggi senza stipendio.
La logica è quella di rappresentare il "privato" come unica soluzione dei problemi; nuova organizzazione del lavoro, nuova decurtazione del salario, nessuna certezza sui livelli occupazionali ...ma pur sempre una possibile via di fuga, se non per tutti...per molti.
Ed è proprio la regione Umbria ad utilizzare questi strumenti, con i suoi indagati per il famoso scandalo del minimetrò di Perugia, per aver depredato il denaro pubblico, sempre al centro delle discussioni quando si parla di P2 e per il continuo buttarsi dietro le spalle le problematiche vere del territorio:
Mai un vero e credibile progetto sulla mobilità regionale, mai un tentativo di sviluppo del servizio pubblico su un territorio di infinite opportunità.
Di fronte a tale situazione i lavoratori autoferrotranvieri della Regione Umbria si mobilitano per una prima giornata di sciopero proclamato dall'Unione Sindacale di Base di ore 4, dalle 16,30 alle ore 20,30 per il giorno 17 febbraio 2014 di tutto il personale dipendente delle società esercenti Trasporto Pubblico Locale, urbano ed extraurbano e delle aziende private esercenti autolinee in concessione della Regione Umbria.
CONTRO:
le politiche della Regione Umbria in materia di privatizzazione dei servizi pubblici;
le pesanti ricadute, normative e salariali già evidenti nel settore;
PER:
la mancanza di reali prospettive di un piano di rilancio e sviluppo del servizio Trasporto Pubblico Locale regionale;
la salvaguardia degli attuali livelli occupazionali.
SI INVITANO I CITTADINI TUTTI ALLA CONFERENZA STAMPA PRESSO REGIONE UMBRIA, PIAZZA ITALIA – PERUGIA - SALA DELLE PARTECIPAZIONI ORE 16,30 DEL GIORNO 17 FEBBRAIO 2014
 
 
Sede Federazione Umbria – Perugia  via del Lavoro, 29 - 06100 Perugia



Usb lavoro privato Umbria

Inserito giovedì 13 febbraio 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4549344