19/11/2019
direttore Renzo Zuccherini

Home >> Il Bartoccio dilaga e impazza nel Carnevale perugino

Il Bartoccio dilaga e impazza nel Carnevale perugino
Sfida di creatività e ironia tra i Bartocci dei rioni cittadini. Attesa per lo spettacolo di burattini di sabato 1 marzo

Grande festa di carnevale in piazza a Perugia, per la prima volta dopo tanti anni.

L'evento è stato organizzato dalle associazioni cittadine, e preparato con una intensa attività dei laboratori creativi.
 
Sulle tante maschere originali e realizzate nei laboratori, hanno spiccato i grandi bucciotti del Bartoccio: quello realizzato dal laboratorio delle maschere di via dei Priori (coordinato da Mario Mirabassi) e quello del laboratorio di via della Viola.

Quest'ultimo Bartoccio ha dato vita a una spassosa scena (preparata nel laboratorio coordinato da Giorgio Donati) insieme al personaggio della Viola, che con le sue procaci e generose forme gli ha fatto dimenticare la moglie Rosa: e l'incontro amoroso dei due ha come conseguenza la nascita, grottesca e comica, di tanti piccoli Bartoccini.

Grande il divertimento di piccoli e adulti.

Tra i vari intermezzi musicali e giochi, sono state anche lette delle Bartocciate, tra cui quelle dedicata a San Bevignate.

 La Viola e il Bartoccio

 La nascita di un Bartoccino





Inserito lunedì 24 febbraio 2014


Redazione "La Tramontana"- e-mail info@latramontanaperugia.it
Sei la visitatrice / il visitatore n: 4906640